Libero
HOW TO

WhatsApp, come creare uno stato e condividerlo su Facebook

Gli stati di WhatsApp durano solo 24 ore, ma possono essere condivisi anche su Facebook per mostrarli a molte più persone: ecco come si fa.

Da quando WhatsApp ha introdotto gli “stati" sempre più gente si è ritrovata a condividere video, foto, GIF animate e testi con amici, parenti o semplicemente con i contatti della propria rubrica. Un modo simpatico, divertente e sicuro per tenersi in contatto in un momento in cui i contatti “veri“, quelli fisici, sono limitati dalla pandemia.

Così lo stato di WhatsApp ha progressivamente guadagnato rilevanza all’interno dell’app di messaggistica istantanea più conosciuta al mondo. Molti si chiedono se e come si possa condividere su Facebook, magari rapidamente, lo stato creato su WhatsApp, il quale – conviene ricordarlo – rimane visibile per le 24 ore successive alla pubblicazione all’interno dell’apposita sezione “Stato" presente tanto sull’applicazione per smartphone Android che su quella per iOS. Per far sì che i contatti in rubrica possano visualizzare i propri aggiornamenti allo stato e viceversa, è necessario che il proprietario dello stato ed il potenziale spettatore abbiano i rispettivi numeri di telefono memorizzati in rubrica.

Come creare uno stato su WhatsApp

Per creare uno stato su WhatsApp è necessario anzitutto verificare che l’applicazione sia aggiornata all’ultima versione disponibile. Su Android basta aprire il Play Store, entrare nella pagina dell’app digitando “WhatsApp" nella ricerca e, se presente, toccare il tasto “Aggiorna". Su iOS la procedura è grossomodo identica.

Una volta eseguito questo veloce controllo, per creare uno stato WhatsApp da uno smartphone Android o iOS bisogna aprire l’applicazione, toccare su “Stato" e poi: 

  • l’icona a forma di matita se si vuole creare un aggiornamento di testo, che può essere arricchito con emoticon e GIF;
  • l’icona della fotocamera per scattare una foto, registrare un video o creare una GIF, oppure per scegliere una foto, un video o una GIF salvate in precedenza in memoria.

Appena soddisfatti del risultato ottenuto lo si può pubblicare toccando il tasto invia.

Come condividere su Facebook uno stato WhatsApp

Tanto su smartphone Android quanto su iPhone, esiste la possibilità di condividere gli aggiornamenti allo stato di WhatsApp nelle storie di Facebook. La chat di messaggistica consente pure di stabilire delle regole per la visualizzazione del proprio stato, consentendo ad esempio di mostrarlo solo ad alcuni contatti e non ad altri.

Per condividere su Facebook uno stato WhatsApp bisogna anzitutto aprire l’applicazione, toccare “Stato", creare un aggiornamento se non lo si è fatto in precedenza (seguendo i passaggi di sopra) e poi scegliere se condividere su Facebook lo stato appena creato oppure uno meno recente.

  • Condividere un nuovo stato WhatsApp: basta toccare la voce “Condividi nella storia di Facebook". Fatto ciò, se viene richiesto, bisogna premere su “Consenti" o “Apri" per entrare nell’app di Facebook per stabilire con chi si vuole condividere l’aggiornamento allo stato, e infine toccare “Condividi ora"
  • Condividere un vecchio stato WhatsApp: basta toccare “Il mio stato" su iPhone oppure “Altro", accanto a “Il mio stato", su Android. Poi bisogna toccare “Altro" accanto allo stato da condividere, quindi “Condividi su Facebook". Fatto ciò, se viene richiesto, bisogna premere su “Consenti" o “Apri" per entrare nell’app di Facebook per stabilire con chi si vuole condividere l’aggiornamento allo stato, e infine toccare “Condividi ora".

Ricordiamo che la condivisione dello stato WhatsApp su Facebook è permessa solo con le applicazioni Facebook per Android, Facebook Lite per Android o Facebook per iOS.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963