Libero
HOW TO

I trucchi per personalizzare le chat di WhatsApp

WhatsApp consente di personalizzare messaggi e chat con vari strumenti: ecco tutti i trucchi utili per personalizzare il funzionamento dell'app

whatsapp Fonte foto: rafapress / Shutterstock.com

WhatsApp è un’applicazione ricca di funzionalità e consente ai suoi utenti di personalizzare le chat con tanti strumenti e opzioni da attivare. Bastano pochi secondi per poter cambiare completamente l’esperienza d’uso dell’app di messaggistica.

Alcuni trucchi, infatti, consentono di personalizzare le chat e il funzionamento dell’app. Basta poco per cambiare suoneria e sfondo a una conversazione, arricchire la chat con contenuti multimediali oppure sfruttare la comodità dei messaggi vocali. Vediamo come personalizzare le chat di WhatsApp.

Sfondo personalizzato

Per applicare uno sfondo personalizzato a una chat di WhatsApp è sufficiente aprire la chat che si desidera personalizzare. Con uno smartphone Android basta premere sui tre puntini in alto e poi su Sfondo per cambiare lo sfondo della chat. Utilizzando un iPhone, invece, bisogna premere sul nome dell’utente in alto e poi su Sfondo e suono > Scegli un nuovo sfondo.

Suoneria personalizzata

Un altro modo per personalizzare WhatsApp è scegliere una suoneria personalizzata per un utente. La procedura è molto semplice. La procedura da seguire dipende dal sistema operativo utilizzato sullo smartphone. Con  un dispositivo Android basta accedere alla chat con l’utente e premere sul nome in alto.

A questo punto, bisogna andare in Notifiche personalizzate > Usa notifiche personalizzate. Nella nuova schermata è possibile scegliere le notifiche per chiamate e messaggi in arrivo dall’utente selezionato. Con iPhone, invece, bisogna accedere alla chat con l’utente, premere sul nome in alto e poi selezionare Sfondo e suono > Tono avviso.

Utilizzare gli sticker e le GIF

Uno dei sistemi più efficaci per personalizzare le chat di WhatsApp è utilizzare gli sticker o le GIF, in sostituzione delle emoji. Per rispondere in una chat con uno sticker o una GIF non bisogna fare nulla di complicato.

Con Android basta premere sull’icona delle emoji nella barra di testo in basso e poi premere su GIF oppure sull’icona degli sticker nella nuova schermata. Premendo sull’icona degli sticker e poi sul + è possibile aggiungere nuovi sticker e personalizzare ulteriormente la chat.

Con iPhone, invece, è possibile aggiungere sticker e GIF alle chat premendo sull’icona nella parte destra della barra di testo della conversazione. Anche in questo caso, per aggiungere nuovi sticker è sufficiente premere sul tasto + sulla destra. Da notare che è possibile, facilmente, creare e inviare GIF animate con WhatsApp.

Utilizzare un font alternativo

Le chat di WhatsApp possono essere personalizzate con font alternativi: i messaggi, infatti, possono essere scritti in:

  • grassetto
  • corsivo
  • barrato
  • monospaziato

Per maggiori dettagli è possibile dare un’occhiata alla guida  su come cambiare font in WhatsApp.

Usare le note vocali

Uno dei trucchi più semplici per usare WhatsApp è ricorrere alle note vocali: in questo modo è possibile rispondere a un messaggio senza scrivere alcun testo ma, semplicemente, inviando un messaggio vocale.

È anche possibile utilizzare il trucco del vocale sospeso per creare bozze e promemoria prima di rispondere a un utente. Per creare una nota vocale è sufficiente aprire la chat con l’utente a cui inviare il messaggio e tenere premuto per qualche istante sull’icona del microfono, posizionata in basso.

In caso di problemi con questa funzione è necessario capire perché WhatsApp non fa inviare note vocali oppure perché le note vocali non si sentono.

Eliminare la doppia spunta blu

La doppia spunta blu è utilizzata da WhatsApp per confermare la ricezione e la lettura del messaggio inviato a un altro utente. Un modo per personalizzare le chat dell’applicazione è quello di eliminare la doppia spunta blu. Farlo è semplicissimo: basta attivare l’apposita opzione dalle Impostazioni dell’app. Maggiori dettagli sono disponibili consultando la guida su come disattivare la doppia spunta blu.

Creare una chat con sé stessi

WhatsApp permette di creare una conversazione con sé stessi in modo da utilizzare l’app come archivio per appunti, foto e video personali. Si tratta di un modo semplice per personalizzare il modo di usare WhatsApp. L’applicazione, nata per chattare con altre persone, può diventare un blocco appunti o comunque un sistema per salvare in sicurezza dati sensibili e informazioni personali.

Modificare il profilo

Per personalizzare WhatsApp è possibile anche rendere unico il proprio profilo. Andando nelle Impostazioni di WhatsApp è sufficiente premere sul proprio nome in alto per accedere al pannello per personalizzare il proprio profilo, cambiando il nome, aggiungendo Info (eliminando il tradizionale Ciao! Sto usando WhatsApp) e modificando l’immagine del profilo.

Aggiornare lo Stato

C’è un altro modo per personalizzare WhatsApp: tramite lo Stato, infatti, è possibile creare delle vere e proprie “storie”, simili a quelle di Instagram, per rendere unico il proprio account e trasformare WhatsApp in un vero e proprio social network.

Aggiornare lo Stato di WhatsApp è semplice: con Android, infatti, basta aprire l’app e poi premere su Aggiornamenti > Stato e scegliere i contenuti (foto o video) da aggiungere. Su iPhone, invece, è possibile aggiornare il proprio Stato avviando l’app e poi premendo su Aggiornamenti > Il mio stato.