APP

WhatsApp, i messaggi effimeri sono arrivati: come attivarli

La nuova funzione dei messaggi che si autodistruggono u WhatsApp è arrivata anche in Italia: ecco come attivarla e a cosa fare attenzione.

Dopo l’annuncio fatto a inizio mese e un primo rollout negli Stati Uniti, WhatsApp ha finalmente portato i messaggi effimeri anche sulle app ufficiali italiane. I “messaggi che si autodistruggono“, quindi, diventa l’ultima funzionalità aggiunta dal gruppo Facebook alla sua popolarissima app di messaggistica istantanea.

I messaggi effimeri, però, sono stati implementati da WhatsApp in modo molto basilare e, di sicuro, ben più semplice di quanto avrebbero desiderato gli utenti. Non è possibile configurarli in alcun modo, ma solo attivarli e disattivarli per le singole chat, con singoli contatti o nei gruppi. In ogni caso, quando sono attivati, i messaggi effimeri hanno un timer di 7 giorni passati i quali il messaggio scompare dalla chat ma la stessa WhatsApp, annunciando la nuova funzione, ha specificato che ciò potrebbe non essere sufficiente per far sparire ogni traccia del messaggio e che l’utente dovrebbe conoscere bene le implicazioni per la privacy derivanti dall’uso di questa funzione.

Come attivare i messaggi effimeri su WhatsApp

Attivare i messaggi effimeri su WhatsApp è molto semplice: basta aprire la chat sulla quale vogliamo attivarli e fare tap sul menu con i tre puntini in alto a destra. Da qui dovremo scegliere “Mostra contatto” e, nella scheda del contatto che si aprirà, troveremo l’opzione per attivare o disattivare i messaggi effimeri.

WhatsApp, la prima volta che attiveremo i messaggi effimeri, ci mostrerà delle schermate in cui ci spiega che i messaggi spariranno dopo sette giorni ma che il contatto a cui li abbiamo mandati potrebbe averli comunque salvati.

Per attivare i messaggi effimeri sui gruppi, invece, dobbiamo cercarli in “Info gruppo” all’interno del menu principale.

Come attivare i messaggi effimeri su WhatsApp Web

La buona notizia è che, oltre che sulle app per smartphone, i messaggi effimeri sono arrivati anche su WhatsApp Web. Molti utenti della versione Web di WhatsApp hanno infatti notato un messaggio, in alto a sinistra, che li invita a fare click per aggiornare la piattaforma. Facendolo WhatsApp Web viene ricaricato e i messaggi effimeri diventano disponibili.

Il funzionamento è identico a quello descritto per le app: i messaggi che si autodistruggono si attivano andando in “Mostra contatto” o in “Info gruppo“.

Messaggi effimeri: attenzione alla privacy

Quando attiviamo i messaggi effimeri su una chat singola o di gruppo ciò che inviamo dentro tale chat sparirà automaticamente dopo sette giorni. Chi ha ricevuto il messaggio, però, potrebbe fare uno screenshot per conservare traccia di ciò che abbiamo condiviso.

Se il messaggio effimero contiene audio, foto o video, inoltre, tali contenuti multimediali potrebbero restare sullo smartphone di chi li ha ricevuti se ha impostato l’opzione per scaricare e salvare sul dispositivo i file multimediali di WhatsApp.

E’ chiaro, quindi, che non bisogna intendere i messaggi effimeri come uno strumento grazie al quale possiamo scrivere di tutto su WhatsApp sapendo che poi ciò che condividiamo sparirà. Non è affatto così semplice e ce lo dice la stessa WhatsApp.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963