whatsapp Fonte foto: Budrul Chukrut / Shutterstock.com
TECH NEWS

WhatsApp, le chat di 1,5 miliardi di iPhone sono a rischio ?

Un virus WhatsApp potrebbe aver infettato 1,5 miliardi di iPhone e aver trafugato le informazioni personali degli utenti. Come difendersi

Le chat WhatsApp degli utenti iPhone sono in pericolo. O perlomeno questo è quanto affermano gli esperti di sicurezza informatica di Google che nei giorni precedenti hanno scoperto la presenza di siti web malevoli in grado di hackerare gli iPhone e installare dei virus che possono compromettere lo smartphone e rubare le informazioni personali degli utenti.

Gli esperti del team Project Zero di Google avevano lanciato l’allarme parlando di oltre 1,5 miliardi di dispositivi in pericolo e che le vulnerabilità scoperte colpivano tutti gli iPhone che montavano una versione di iOS compresa tra la 10 e la 12. Non era emerso, però, il dato più preoccupante: a essere in pericolo, infatti, non sono solamente i dati personali degli utenti, ma anche le chat personali presenti su WhatsApp e su Telegram. La conferma arriva da Ian Beer, ricercatore Google, che ha monitorato il funzionamento degli attacchi hacker che colpiscono l’iPhone. Il virus installato dai pirati informatici è in grado accedere a tutti i database del dispositivo, anche a quelli delle applicazioni che in teoria utilizzano la crittografia end-to-end per proteggere le conversazioni degli utenti.

Accedendo a questi database, il ricercatore ha scoperto che contenevano i messaggi non crittografati scambiati su WhatsApp dagli utenti ed era possibile leggere il contenuto e il destinatario del messaggio. Ma non solo. Il malware era in grado di spiare Gmail, i messaggi scambiati su Hangouts e Telegram, copiare i contatti salvati in rubrica, le immagini e conoscere in ogni momento l’esatta posizione della persona grazie al GPS. E il virus poteva anche salvare le password delle reti Wi-Fi salvate sullo smartphone.

Le chat di WhatsApp sono in pericolo

L’esperto informatico di Google, in un’intervista alla rivista Forbes, ha dichiarato che il virus che infetta l’iPhone è in grado di trasferire tutte le informazioni rubate a un server esterno in pochissimo tempo. Cosa vuol dire? Che le conversazioni WhatsApp di migliaia di utenti potrebbero essere finite nelle mani di hacker che potrebbero utilizzarle per scopi illeciti oppure per ottenere dati personali e rivenderli sul dark web.

Smartphone Android sono in pericolo

Secondo i ricercatori di sicurezza informatica, i siti web malevoli possono hackerare e installare virus non solo sugli iPhone, ma anche sui dispositivi Android. Se la notizia fosse confermata, il numero di smartphone sotto attacco salirebbe a dismisura. Così come il numero di chat WhatsApp che possono essere finite nelle mani dei malviventi. Ci troviamo di fronte a uno dei più grossi attacchi hacker mai avvenuti nella storia. Bisogna solo capire il numero reale di dispositivi infettati.

Come difendere l’iPhone dall’attacco degli hacker

I ricercatori di Google hanno scoperto i siti malevoli lo scorso febbraio e hanno immediatamente avvertito Apple che ha rilasciato una patch per risolvere il problema. Se avete un iPhone con una versione di iOS compresa tra la 10 e la 12, aggiornatelo immediatamente all’ultima versione disponibile (la 12.4.1).