whatsapp-non-funziona-30-novembre Fonte foto: Siarhei Dzmitryienka / Shutterstock.com
TECH NEWS

WhatsApp non funziona: 30 novembre 2017, cosa sta succedendo

WhatsApp down in tutto il Mondo, ignote le cause. Il problema è stato riscontrato dalle 19:30. Su Twitter l’hashtag #whatsappdown è trending topic

30 Novembre 2017 - Whatsapp è down. Un’altra volta. La seconda in questo mese, dopo il blackout del 3 novembre che per oltre mezz’ora mise KO l’applicazione di messaggistica istantanea. Le prime segnalazione del malfunzionamento di WhatsApp sono iniziate ad arrivare verso le 19:45 e in poco tempo il problema si è diffuso in tutto il Mondo.

Sul sito downdetector.com sono migliaia le segnalazioni degli utenti sul fatto che WhatsApp non funziona. Dalla mappa presente sul sito si nota che i problemi sono diffusi in po’ in tutto il Mondo, ma la maggior parte delle segnalazioni si concentrano in Europa, nella costa est degli Stati Uniti e nell’America Latina. Per il momento lo staff di WhatsApp non ha rilasciato nessun messaggio e sono ignote le cause del malfunzionamento. Molto probabilmente sono già al lavoro per risolvere il problema nel più breve tempo possibile. In pochi minuti l’hashtag #whatsappdown è diventato trending topic su Twitter, con migliaia di utenti alla ricerca del motivo per cui i messaggi inviati sull’applicazione non ricevevano nessuna risposta.

Perché WhatsApp non funziona

La mappa di downdetector con le zone colpite da WhatsApp downFonte foto: Redazione
La mappa di downdetector con le zone colpite da WhatsApp down

Quando WhatsApp non funziona i motivi possono essere diversi. Problemi ai server che gestiscono il flusso dei messaggi, aggiornamento dell’applicazione che entra in conflitto con qualche funzionalità e tantissimi altri motivi. Lo staff di WhatsApp è sempre molto riservato e al massimo mostra un messaggio in cui avvisa che sta lavorando per risolvere il problema. Solitamente nel giro di pochi minuti (al massimo un’0ra) l’applicazione torna nuovamente a funzionare. Ma nel frattempo la notizia di WhatsApp down ha fatto già il giro del mondo.

WhatsApp down, cosa fare

In attesa che WhatsApp torni a funzionare, gli utenti possono utilizzare altre applicazioni di messaggistica. La prima alternativa valida a WhatsApp è sicuramente Facebook Messenger, che ha dalla sua la possibilità di contattare qualsiasi persona iscritta sul social network. Se, invece si  è alla ricerca di qualcosa più simile a WhatsApp, è possibile utilizzare Telegram, applicazione sviluppata dai fratelli Durov e che deve il suo successo a un malfunzionamento di WhatsApp durato diverse ore e che obbligò molti utenti a trasferirsi sulla piattaforma dei due programmatori russi per scambiarsi messaggi.

Contenuti sponsorizzati