whatsapp fake news Fonte foto: Henryk Ditze / Shutterstock.com
APP

WhatsApp, nuova funzione ti avvisa dei messaggi spam

Scopri la nuova funzione di WhatsApp che ti permette di scoprire quante volte un messaggio è stato inoltrato. Aiuterà gli utenti a riconoscere lo spam

26 Marzo 2019 - WhatsApp continua la sua battaglia contro lo spam e le fake news. Dopo aver introdotto qualche mese fa l’etichetta “Inoltrato per segnalare i messaggi che vengono inviati da un chat all’altra, ora gli sviluppatori stanno sviluppando una nuova funzionalità per aiutare gli utenti a riconoscere i messaggi spam e le notizie bufala.

Chi è all’interno di molti gruppi saprà bene che lo spam e i tentativi di truffa sono una vera e propria piaga per l’applicazione. Più e più volte abbiamo denunciato le truffe e le catene di Sant’Antonio che nascono all’interno dei gruppi e diventano virali nel giro di pochi secondi. Purtroppo non tutti gli utenti hanno gli strumenti adatti per riconoscere questa tipologia di messaggi e in molto casi condividono notizie false o diventano vittime di truffe, regalando ai malviventi i propri dati personali. WhatsApp ha rilasciato nella versione beta una funzionalità che informerà l’utente quante volte un messaggio è stato inoltrato, in modo da capire immediatamente se si tratta di un messaggio spam.

Come utilizzare la nuova funzione anti-spam di WhatsApp

Oltre all’etichetta “Inoltrato” che avverte l’utente quando un messaggio è stato inoltrato da un’altra chat, ora WhatsApp permette agli utenti anche di scoprire quante volte il messaggio è stato inviato sull’applicazione. Selezionando il messaggio e premendo sull’icona a forma di “I”, WhatsApp informerà l’utente su quante volte il messaggio è stato inoltrato. In questo modo si potrà capire se si tratta di un messaggio spam. Inoltre, nel caso in cui il messaggio sia stato inoltrato più di cinque volte, apparirà l’etichetta “Frequently Forwarded“, cioè, inoltrato frequentemente.

La nuova funzionalità per il momento è stata rilasciata solo nella versione beta di WhatsApp: se i test andranno a buon fine diventerà disponibile per tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963