whatsapp Fonte foto: oasisamuel / Shutterstock.com
APP

WhatsApp si aggiorna con una novità importante per la sicurezza

WhatsApp è al lavoro per rilasciare al più presto Protect Backup. Ecco di che cosa si tratta e come funziona

Con il rilascio ufficiale del Tema Scuro, gli sviluppatori di WhatsApp si stanno concentrando su nuovi strumenti e funzionalità. Come annunciato nei giorni precedenti, una delle prossime novità prende il nome di “Protect Backup“: si tratta di una funzionalità che permette di proteggere il backup su Google Drive utilizzando una password, in modo che nessun hacker possa ripristinare il nostro account di WhatsApp rubando messaggi, immagini e video.

Lo strumento è ancora in fase di lavorazione e non è stato rilasciato nemmeno nella versione beta di WhatsApp per Android. Però nelle ultime ore sono trapelate nuove notizie grazie al rilascio della versione 2.20.73 dell’applicazione. I ragazzi di WaBetaInfo hanno scovato nuove immagini che mostrano come funziona lo strumento: “Password protect backup” si trova all’interno della sezione backup e l’utente può decidere di utilizzarlo per aggiungere un ulteriore strato di sicurezza al proprio dispositivo. Quando arriverà lo strumento sui nostri smartphone Android? Difficile fare delle previsioni: per il momento è disponibile solo nella versione alpha dedicata agli sviluppatori. Facendo una previsione ottimistica potremo dire che verrà rilasciata nel giro di qualche mese.

Che cosa è Protect Backup di WhatsApp

Protect Backup è una funzione che permette di proteggere il backup di WhatsApp utilizzando la crittografia. Per quale motivo è stata introdotta? In primis, per aumentare la sicurezza dell’applicazione e in secondo luogo per spegnere delle voci piuttosto fastidiose che insinuavano la possibilità da parte di Google di accedere al backup di WhatsApp fatto su Google Drive.

Grazie a Protect Backup e al fatto che il backup viene crittografato tutte queste voci (infondate) vengono messe a tacere.

Come funziona Protect Backup di WhatsApp

Il nuovo strumento verrà inserito all’interno della sezione Backup e può essere attivato facilmente. Bisogna entrare all’interno dell’applicazione, premere su Chat e poi su “Backup delle Chat”. Si aprirà una nuova pagina e qui sarà presente “Password protect backups“. Attivando la funzione si aprirà una nuova finestra nella quale inserire il proprio numero di telefono e un codice numerico. Codice che dovremo inserire ogni volta che installiamo il backup di WhatsApp su un nuovo dispositivo.

La funzione è disponibile solamente per Android, poiché la versione di WhatsApp per iOS già utilizza uno strumento simile.

Quando sarà disponibile la funzione

Nelle migliori delle ipotesi, Protect Backup potrebbe fare il suo debutto nella versione beta di WhatsApp per Android nel giro di qualche mese. Se i test andranno a buon fine, nel giro di qualche settimana potrebbe fare il suo debutto sulla versione ufficiale di WhatsApp. Tempo stimato: estate 2020.

Se per qualche motivo non dovesse funzionare o dovesse dare dei problemi, Protect Backup verrebbe rilasciata solamente dopo l’estate.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963