whatsapp Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com
TECH NEWS

WhatsApp, si avvicina l’unificazione con Instagram e Messenger: cosa cambia

Facebook lavora all'unificazione delle piattaforme di WhatsApp, Instagram e Facebook Messenger per creare un sistema unico. Ecco cosa cambia

Sono ufficialmente iniziati i lavori per creare un’unica piattaforma di comunicazione tra WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram. La notizia arriva da uno sviluppatore italiano, Alessandro Paluzzi, che ha analizzato il codice delle versioni beta delle tre app e ha trovato diversi indizi sul nuovo progetto che sta portando avanti l’azienda di Menlo Park. Il tutto è stato pubblicato su Twitter ed è stato ripreso anche dai ragazzi di WaBetaInfo.

Al momento le informazioni disponibili sono minime, ma non si può negare che si tratta di un cambiamento epocale. D’altronde è stato lo stesso Mark Zuckerberg ad annunciare che in futuro le tre app di messaggistica potranno comunicare tra di loro. Il progetto, oltre a essere ambizioso, è anche molto complicato, sia sotto il punto di vista tecnico sia della privacy. Quindi, prima di vederlo messo in atto ufficialmente bisognerà aspettare ancora molto tempo. Facebook, infatti, non si è espressa in modo ufficiale e il progetto potrebbe anche essere sospeso nel caso in cui abbia un impatto negativo sull’utilizzo delle tre app di messaggistica.

WhatsApp si fonde con Instagram e Facebook Messenger, cosa c’è di vero

Alessandro Palluzzi ha pubblicato sul proprio account Twitter delle immagini riguardanti una versione beta di Instagram. Nelle Impostazioni personali dell’account è presente una nuova voce “Get Messenger in Instagram“. Cosa vuol dire? Molto semplice, che da Instagram è possibile inviare messaggi a utenti su Facebook Messenger e viceversa. Si tratta proprio del progetto che ha in mente Mark Zuckerberg: unificare le tre app di messaggistica e dare la possibilità agli utenti di inviare messaggi anche se non si è iscritti a una di queste piattaforme.

Le scoperte dello sviluppatore italiano, però, non si fermano qui. All’interno dell‘app di Facebook ha trovato riferimenti a WhatsApp, segnale che si lavora a un’unificazione anche tra Messenger e l’app di messaggistica. Per il momento il materiale scovato da Alessandro Palluzzi fa riferimento solamente alla costruzione di un database locale che permette all’app di Facebook  di sapere se un contatto su WhatsApp è bloccato, il suono delle notifiche e altri dettagli della chat come il numero di telefono e se una chat è archiviata.

L’integrazione al momento non prevede la costruzione di un database per i messaggi, la cronologia delle chat, le foto profilo e i membri che fanno parte di un gruppo. Questo non vuol dire che Facebook sta raccogliendo i messaggi WhatsApp degli utenti che restano sui server di WhatsApp e sono protetti dalla crittografia end-to-end che ne rende impossibile alla stessa azienda la lettura.

Unificazione WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram: come cambia la privacy

Inutile fare delle supposizioni anche per quanto riguarda la privacy degli utenti. Fino a quando la funzione non verrà confermata ufficialmente e fino a quando non ci saranno dei nuovi termini e condizioni sull’utilizzo delle app, la privacy degli utenti non è in pericolo.

Inoltre, l’azienda di Menlo Park sta lavorando anche a nuove funzionalità che migliorano la sicurezza della piattaforma, come ad esempio Protect Backup che permette di proteggere con una password l’acceso ai backup personali.

Il progetto messo in piedi da Facebook è piuttosto ambizioso, vedremo se riuscirà a portarlo a termine oppure se verrà accantonato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963