tablet windows 10 Fonte foto: Stanislaw Mikulski / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10, arriva la modalità tablet: come funziona

Microsoft sta sperimentando una nuova modalità tablet per semplificare l'utilizzo di Windows 10 nei dispositivi due in uno

30 Agosto 2019 - Novità in arrivo per Windows 10. La casa di Redmond ha ufficialmente dato il via libera alla fase di test di una nuova interfaccia utente ottimizzata per l’utilizzo del sistema operativo sui tablet. La nuova beta in mano agli Insider, oltre a sistemare una serie di bug e a migliorare le performance della macchina, sembra essere stata ideata appositamente per i cosiddetti dispositivi due-in-uno come il Surface Pro.

Si tratta di una serie di interventi volti a stravolgere l’attuale modalità tablet per migliorare l’interazione uomo-macchina via touch screen. L’ultima build inviata agli sviluppatori dal colosso statunitense è una delle numerose release che andranno a costituire il major update atteso dagli utenti Microsoft di tutto il mondo a partire dalla prossima primavera.

Windows 10: la nuova modalità tablet

La modalità tablet è stata sottoposta a un vero restyling, non solo dal punto di vista grafico. Grazie a un’immagine diffusa dagli sviluppatori del programma Windows Insider è possibile vedere in anteprima le modifiche apportate all’interfaccia utente. In particolare le icone della taskbar rimangono visibili risultando più ordinate grazie a una maggiore spaziatura. La tastiera è a portata di tap, una scelta decisamente più ergonomica, mentre le icone di ricerca e di Cortana vengono automaticamente rimpicciolite se non utilizzate.

I dispositivi due-in-uno

Microsoft ha confermato che la nuova modalità tablet è stata studiata appositamente per i dispositivi due-in-uno, device in forte crescita capaci di offrire ottime performance e massima portabilità grazie alla loro particolarità tastiera rimovibile che con la cover formano un tutt’uno. L’interesse verso questi dispositivi da parte di Microsoft è confermato anche dall’attivazione automatica della nuova modalità tablet che scatta proprio quando la tastiera fisica viene rimossa.

Modalità tablet: un’altra importante novità

Non solo una nuova modalità tablet. L’ultima beta rilasciata dal gigante di Redmond conterrebbe anche un’inedita opzione denominata “Cloud Download” per ripristinare in maniera automatica i PC con Windows 10 servendosi dei contenuti salvati precedentemente sul cloud. Il ripristino dei contenuti dal cloud dovrebbe essere possibile anche per il sistema operativo, eliminando definitivamente il bisogno di utilizzare un supporto fisico, CD o unità USB, per ripristinare il computer. Si tratta di una funzionalità già implementata in alcune beta precedenti e ricorda quella da tempo utilizzata dalla Apple per i suoi Mac.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963