windows-10-fall-creators-update Fonte foto: Microsoft
TECH NEWS

Windows 10 Fall Creators Update: cosa contiene e come scaricarlo

Dalla seconda metà di ottobre chi ha Windows 10 può scaricare l’aggiornamento autunnale. Tra le novità il supporto alla realtà mista e strumenti per l’accessibi

16 Ottobre 2017 - Il prossimo 17 ottobre Microsoft inizierà a rilasciare – globalmente – Windows 10 Fall Creators Update, aggiornamento “autunnale” che riguarderà il quasi mezzo miliardo di computer e altri dispositivi informatici che montano il sistema operativo della casa di Redmond.

Presentato nel corso di un evento lo scorso 14 giugno 2017, il nuovo major update di Windows 10 porta con sé novità sostanziali, anche se non rivoluzionare. L’infrastruttura di base (se così possiamo chiamarla) resterà grande modo lo stesso, mentre gli utenti potranno godere di un Centro operativo rinnovato e migliorato, di nuove funzionalità di sicurezza e altre aggiunte che riguardano, principalmente, l’interfaccia utente e l’aspetto grafico di Windows 10. Queste, ovviamente, sono solo alcune delle novità di Windows 10 Fall Creators Update: per scoprirle non vi resta che scaricare l’aggiornamento e installarlo sul vostro computer.

Cosa contiene il Fall Creators Update

Nell’aggiornamento autunnale di Windows 10, come già accennato, si troveranno tanti piccoli “ritocchini” tesi a migliorare ulteriormente l’esperienza d’uso da parte degli utenti. Il nuovo applicativo Photos, ad esempio, consentirà di organizzare e gestire in maniera intuitiva – e automatizzata – gli album e le cartelle fotografiche presenti nel disco rigido del computer. A questo si aggiungono nuove funzionalità per creare presentazioni, video e slideshow nel giro di pochi minuto (grazie, ad esempio, alla funzione Story remix).

Il Fall Creators Update, inoltre, spinge con forza verso la realtà aumentata e la realtà mista. Grazie anche alla collaborazione con alcuni dei maggiori produttori hardware al mondo – vedi HP, Acer, Lenovo e Dell, tanto per citarne quattro – gli utenti Windows 10 saranno in grado di catapultarsi all’interno di mondi virtuali senza essere costretti a spendere cifre esagerate. I visori realizzati per il Fall Creators Update, infatti, hanno un prezzo di partenza di poco inferiore ai 200 euro e, soprattutto, niente da invidiare a dispositivi più costosi.

Se la realtà virtuale e la realtà aumentata non dovessero essere le vostre priorità, l’aggiornamento autunnale di Windows 10 offre molti altri motivi per spingervi a installarlo. Utilizzando il launcher Microsoft sul vostro dispositivo Android, tanto per fare un esempio, potrete iniziare a scrivere un documento sul computer e continuarlo sullo smartphone o tablet (e viceversa). Migliora anche la gestione del consumo di batteria, con un numero maggiore di profili di consumo tra cui scegliere a seconda della situazione in cui ci si trova. Non mancano, infine, nuove funzioni di accessibilità, per favorire l’utilizzo di strumenti informatici da parte di persone diversamente abili: tra queste spicca l’Eye Control, che permette di controllare il computer e muovere il cursore del mouse con lo sguardo.

Disponibilità e compatibilità Windows 10 Fall Creators Update

L’aggiornamento di Windows 10 sarà scaricato in automatico sui PC – o, comunque, sarà notificata la disponibilità del download da avviare poi manualmente – e successivamente installato. Non tutti i computer, comunque, potranno ricevere l’ultimo major update del sistema operativo. Sarà necessario, infatti, rispettare dei parametri ben precisi. I requisiti minimi Windows 10 Fall Creators Update prevedono che la versione a 32 bit sia installata su un PC con processore da 1 gigahertz di frequenza, 1 gigabyte di RAM e almeno 16 gigabyte di spazio d’archiviazione a disposizione; per la versione a 64 bit sono necessari 2 gigabyte di RAM e almeno 20 gigabyte di spazio su hard disk.

Contenuti sponsorizzati