Libero
ANDROID

Xiaomi 13 Ultra arriva lunedì: i pro e i contro

Xiaomi 13 Ultra sta per arrivare sul mercato: il comparto tecnico è al top ma le prestazioni fotografiche non convincono e il prezzo è elevato

xiaomi-13-ultra Fonte foto: Xiaomi

Lunedì 12 giugno ci sarà il debutto sul mercato globale del nuovo Xiaomi 13 Ultra. Il nuovo camera-phone di casa Xiaomi è uno degli smartphone più attesi di queste settimane, grazie ad un comparto fotografico completo e dalle grandi potenzialità oltre che ad un design che già lo rende iconico e lo differenzia nettamente dal resto del mercato.

Le prestazioni fotografiche del nuovo Xiaomi 13 Ultra, però, non hanno convinto DXOMARK. Il sito specializzato nella valutazione delle fotocamere degli smartphone ha ridimensionato, e di molto, il progetto. Lo smartphone di Xiaomi presenta una scheda tecnica completa ma le incertezze del comparto fotografico e un prezzo elevato sono dei “contro” da tenere in considerazione.

Lo Xiaomi 13 Ultra non convince DXOMARK

Il test di DXOMARK dello Xiaomi 13 Ultra si conclude con un punteggio complessivo di 140 e con risultati buoni ma non straordinari. Analizzando le varie categorie del test, infatti, il camera-phone di Xiaomi non sembra essere mai davvero al top e anche nella registrazione video non riesce a stupire. Nel ranking globale di DXOMARK, il nuovo Xiaomi 13 Ultra si piazza al 14° posto, alla pari del Samsung Galaxy S23 Ultra e un gradino al di sotto degli iPhone 13 Pro e Pro Max e persino dello Xiaomi 11 Ultra.

La prima posizione, detenuta da Huawei P60 Pro con 156 punti, sembra essere lontanissima. Il test di DXOMARK rappresenta un campanello d’allarme per lo Xiaomi 13 Ultra che, in ogni caso, resta uno smartphone di grandissimo interesse. Alla base del risultato sotto alle attese (ma comunque buono) dello smartphone, infatti, potrebbe esserci un software non ancora definitivo e, quindi, con ampi margini di miglioramento.

Xiaomi 13 Ultra: un comparto tecnico completo

I pro del nuovo camera-phone di casa Xiaomi sono diversi. Il comparto tecnico è completo e senza punti deboli: lo smartphone è dotato di un display QHD+ da 6,7 pollici con pannello AMOLED LTPO da 120 Hz e luminosità di picco di 2.600 nit. A gestire il funzionamento dello smartphone c’è il SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 supportato da un massimo di 16 GB di RAM e 1 TB di storage (ma in Europa dovrebbe arrivare la versione 12+512 GB) e da una batteria da 5.000 mAh. Il comparto fotografico integra, invece, quattro fotocamere posteriori:

  • sensore principale da 50 Megapixel, 1 pollice, con HyperOIS e diaframma variabile da f/1.9 a f/4.0
  • sensore ultra-grandangolare da 50 Megapixel e apertura f/1.8
  • sensore teleobiettivo da 75 mm con OIS e apertura f/1.8
  • sensore teleobiettivo a periscopio da 120 mm con OIS e apertura f/3.0, zoom ottico fino a 5x

Lo smartphone presenta la certificazione IP68, un sensore di impronte digitali e il sistema operativo Android 13 con MIUI.

Prezzo altissimo per il camera-phone

Il nuovo Xiaomi 13 Ultra si prepara al debutto in Europa con un prezzo decisamente elevato che, molto probabilmente, limiterà la sua diffusione, almeno inizialmente. Lo smartphone, infatti, dovrebbe essere commercializzato in Europa con un listino di 1.499 euro. In arrivo c’è una sola variante, con 12 GB di RAM e 512 GB di storage. Tutti i dettagli in merito al lancio dello smartphone arriveranno lunedì 12 giugno.