gesture-iphone Fonte foto: Shutterstock
APPLE

11 comandi gesture per iPhone che nessuno conosce

Sull'iPhone esistono diverse "scorciatoie" che possono semplificare molte azioni, come le bozze email o lo scorrimento degli album

Al giorno d’oggi la velocità è tutto. Ecco perché molti utenti si innervosiscono quando perdono tempo per compiere un’azione con il loro smartphone. Per fortuna su iPhone esistono diversi comandi gesture e scorciatoie che possiamo utilizzare per mandare messaggi rapidi, chiamate e fare molto altro.

Partiamo dalla base: cosa sono le gesture? Sono delle “scorciatoie” che permettono di risparmiare tempo e di utilizzare al meglio le funzionalità dello smartphone. In pratica ci consentono di compiere un’azione con un click invece che con tre o quattro tocchi. Partiamo da un comando rapido che apprezzerà molto chi lavora con l’iPhone. Come fare per salvare un’email tra le bozze senza compiere troppi giri? Semplice, basta scorrere verso il basso dello schermo e la conversazione verrà salvata. La bozza potremo sempre visualizzarla nella parte bassa del nostro schermo. Dopo aver fatto quello che ci interessava possiamo ritornare all’email cliccando nella parte inferiore del display.

Su iPhone è ovviamente possibile salvare più bozze nell’applicazione Mail. Per visualizzare tutte le tue bozze basta tenere premuto il pulsante per la composizione di un nuovo messaggio che si trova nell’angolo in basso a destra.

Gesture per le foto

Quando visualizziamo una foto a schermo interno su iPhone non c’è bisogno di premere il tasto indietro per tornare alle miniature della galleria. Basta scorrere con il dito dal centro della foto verso il basso e l’immagine si rimpicciolirà riportandoci alla pagina delle miniature. Quando vogliamo selezionare più foto, per condividerle o eliminarle, invece non è necessario cliccare sopra tutte le immagini. Basta trascinare il dito sulle miniature per aggiungerle alla selezione. Un po’ come facciamo con il tasto sinistro del mouse premuto sul computer per la selezione multipla.

Un’altra comoda gesture da utilizzare sull’iPhone riguarda lo scorrimento degli album. Se vogliamo andare a rivedere le foto di molto tempo fa e non vogliamo stare a scorrere tutte le miniature basta premere con un dito sulla parte inferiore dello schermo e automaticamente verremo reindirizzati alla prima foto dell’album. Stesso discorso per tornare alle ultime foto della raccolta, basta cliccare sulla parte superiore dello schermo e il gioco è fatto. Che fare invece in caso di foto aperta su app per la messaggistica come WhatsApp? Semplice, per tornare alla conversazione non è necessario premere il tasto Indietro, ma basta scorrere sulla foto verso il basso e torneremo a visualizzare la schermata principale. Un consiglio infine per lo zoom dei video. Molti usano gli appositi pulsanti con + e – per ingrandire o rimpicciolire un filmato. In realtà anche i video supportano lo zoom con due dita come le foto. Quindi basterà “pizzicare” verso l’interno per rimpicciolire e verso l’esterno per ingrandire.

Comandi rapidi per il calendario

Chi ha un calendario pieno di appuntamenti sa bene che questi possono mutare o saltare all’ultimo minuto. Per aggiornare la nostra agenda non è necessario ogni volta rientrare nell’app calendario e modificare manualmente gli eventi. Basta entrare nel calendario, prendere l’appuntamento rinviato e trascinarlo verso la nuova data. In questo modo non dovremo cancellare e poi ricreare lo stesso evento.

Gesture calcolatrice

Quando usiamo la calcolatrice sull’iPhone può capitare di sbagliare una cifra. Non c’è bisogno però di premere il pulsante C per cancellare tutto il numero. Basta andare sull’ultima cifra inserita e da lì scorrere verso destra con il dito. In questo modo cancelleremo numero per numero, senza perdere troppo tempo in caso di un lavoro con cifre molto grandi.

Scorciatoie per Safari

Quando si inizia a scorrere verso il basso in una pagina web su Safari la barra degli indirizzi, che si trova nella parte superiore, e la barra degli strumenti scompaiono per dare più spazio alla lettura. Per ritrovare queste funzioni non c’è bisogno di riscorrere verso l’alto, basta premere nella parte inferiore dello schermo per visualizzarli di nuovo. Inoltre, quando apriamo Safari basta toccare in basso a destra per aprire una sezione con tutte le pagine visualizzate di recente. Questa è la tecnica più veloce per ritrovare un sito visitato da poco.

 

Contenuti sponsorizzati