app android Fonte foto: Shuttersstock
ANDROID

12 app Android da eliminare subito dallo smartphone: quali sono

Check Point ha scovato sul Play Store app contenenti virus molto pericolosi. Ecco la lista delle applicazioni da eliminare immediatamente

Altre 12 app pericolose scovate dai ricercatori di Check Point Research sul Play Store di Google, che dovrebbe essere uno store sicuro e ultra-protetto dal servizio Google Play Protect. Ma che, a quanto pare, non lo è così tanto.

Le app in questione sono infette da una famiglia di “Clicker Malware o dal ben noto “Joker. I primi sono dei malware che procedono, all’insaputa dell’utente, a cliccare su banner pubblicitari aperti in background con lo scopo di truffare i circuiti di advertising incassando proventi illeciti da ogni click. Il secondo, invece, è ben più pericoloso: può anche attivare, sempre facendo click senza alcun consenso da parte dell’utente, servizi in abbonamento che ci svuotano il credito telefonico in un baleno. Joker, tra l’altro, non è un virus affatto giovane: è in giro da inizio 2017 ma, evidentemente, ancora i tecnici di Google non riescono a individuarlo correttamente e a proteggere gli smartphone degli utenti che scaricano certe applicazioni.

Quali sono le 12 app infette

Come al solito tra le app infette c’è un po’ di tutto, dalle app fotocamera ai lettori di QR Code e ai giochi, perché i criminali informatici tendono a spargere virus su più tipi di app, per massimizzare la possibilità di infettare il maggior numero possibile di dispositivi. Le 12 app scoperte da Check Point, questa volta, sono:

  • Compass
  • Landscape Camera
  • Kids Coloring
  • QRcode
  • Fruits Coloring Book
  • Soccer Coloring Book
  • Fruit Jump Tower
  • Ball Nunber Shooter
  • Inongdan
  • Reyflow Phote
  • Mely Wpaper
  • Vail SMS Plus

Cosa fare se abbiamo una di queste app sul telefono

Se abbiamo installato, o lo abbiamo fatto nel recente passato, una di queste app la prima cosa da fare è rimuoverla al più presto. Subito dopo dobbiamo controllare il nostro credito telefonico, per capire se è stato attivato qualche servizio in abbonamento (e, se è così, dobbiamo subito chiamare il nostro operatore e farlo disattivare). Poi è utile fare una scansione antivirus in cerca di uno dei malware che queste applicazioni ci potrebbero aver trasmesso.

Google Play Store ha un problema

Infine, è decisamente singolare che questa segnalazione da parte di Check Point arrivi proprio nei giorni in cui assistiamo ad una polemica a distanza tra Google e Huawei, con la prima che avverte gli utenti della seconda in merito al pericolo di scaricare e installare app dallo Store di Huawei (chiamato AppGallery) e non dal Play Store. Non è affatto la prima volta, anzi è l’ennesima, che ricercatori di cybersicurezza scovano app infette sullo store di Google.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963