Libero
apple airtag Fonte foto: Apple
APPLE

A che serve, come è fatto e quanto costa il nuovo Apple AirTag

Anche Apple entra nel mercato degli smart tag e lo fa con AirTag: un device dal design molto curato e che offre funzionalità aggiuntive di alto livello per trovare gli oggetti smarriti.

Tra i tanti protagonisti dell’evento Spring Loaded di Apple c’è stato anche un nuovo prodotto, da tempo atteso: AirTag. Gli AirTag sono dei piccolissimi dispositivi a batteria da applicare ad un oggetto qualsiasi per localizzarlo in qualsiasi momento attraverso un iPhone. Chi conosce questo tipo di device sa già che AirTag non è altro che la versione Apple di Samsung Galaxy Tag, Filo o Tile, tutti dispositivi con lo stesso scopo.

Come sempre quando si parla di Apple, però, anche se il prodotto non è del tutto nuovo tutti si aspettano qualcosa in più, che nel caso di AirTag vuol dire tecnologia Ultra Wideband, cioè un particolare tipo di impulso radio a banda ultra larga (da qui il nome della tecnologia) che permette con un consumo molto basso di energia di inviare e ricevere dati e, soprattutto, di calcolare la distanza e la posizione del dispositivo ricevente (in questo caso l’AirTag). Il tutto abbinato al software Apple, che usa anche la realtà aumentata per guidarci a schermo nella localizzazione del dispositivo. L’Ultra Wideband, però, non arriverà su tutti i mercati o, meglio, non userà ovunque le stesse frequenze viste le diverse normative nazionali sulle frequenze radio.

Apple AirTag, come funzionano

Dopo aver acceso e configurato l’AirTag, accoppiandolo ad un iPhone, è possibile applicarlo all’oggetto che non si vuole perdere. Poi, per trovarlo, basterà usare l’app Dov’è di Apple o collegarsi a iCloud per lanciare la ricerca del dispositivo e, quindi, dell’oggetto. Nel giro di pochi secondi l’AirTag verrà localizzato e la posizione verrà mostrata sulla mappa.

Se la posizione è molto vicina a noi, poi, potremo usare la “Posizione Precisa“: grazie al software ARKit di Apple per la realtà aumentata potremo inquadrare la stanza dove ci troviamo e vedere delle indicazioni a schermo (delle frecce) che ci dicono verso dove andare per trovare l’AirTag.

E’ anche possibile far suonare l’AirTag, per individuarlo nel caso sia finito in un cassetto, sotto i cuscini del divano o in altri posti dove la vista non può arrivare. Apple dichiara una precisione di 30 centimetri nell’individuazione del dispositivo AirTag.

Un’altra funzionalità utilissima è la possibilità di ricorrere all’aiuto dei tanti iPhone attivi nel mondo per trovare un AirTag. Ogni volta che un iPhone 11 o successivo passa vicino ad un AirTag (di qualunque proprietario) ne registra la posizione in modo anonimo e questa posizione può essere usata dal software Apple per individuare il dispositivo anche se non è a portata di segnale radio.

Il caso tipico è quando lo abbiamo dimenticato in un ristorante, su una panchina, o a casa di qualcuno: Il nostro iPhone sarà ormai troppo lontano per individuarlo, ma un altro iPhone nelle vicinanze lo capterà e dirà ad Apple che quell’AirTag, con quel numero di serie, è lì in attesa che il suo legittimo proprietario torni a prenderlo.

AirTag, quanto costa e quando arriva

Gli AirTag saranno in vendita a partire dal 30 aprile 2021, ad un prezzo di 35 euro l’uno. Apple offrirà anche un pacchetto da quattro AirTAg al prezzo di 119 euro, e prima dell’acquisto ogni AirTag sarà personalizzabile con lettere, numeri o simboli.

bestseller n. 1
Novità Apple AirTag

Novità Apple AirTag

bestseller n. 2
Apple Portachiavi AirTag in pelle - Blu Baltico

Apple Portachiavi AirTag in pelle - Blu Baltico

bestseller n. 3
Airtag Compatibile Apple 2021 Portachiavi in Pelle,Portachiavi Localizzatore GSP per Air Tag,Anti-smarrimento e Anti-graffio,Accessori Apple Airtag per Chiavi, Zaini e Animale Domestico (Nero+Blu)

Airtag Compatibile Apple 2021 Portachiavi in Pelle,Portachiavi Localizzatore GSP per Air Tag,Anti-smarrimento e Anti-graffio,Accessori Apple Airtag per Chiavi, Zaini e Animale Domestico (Nero+Blu)

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963