robot-automazione Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

Abbracciare l'Industria 4.0 in tre passaggi

Per un’azienda passare all’Industria 4.0 non è semplice. L’adozione dei sistemi lavorativi apportati dall'innovazione tecnologica richiede, infatti, alcuni step

Sono sempre di più le aziende che iniziano a considerare le innovazioni prospettate dalla quarta rivoluzione industriale. Il cambiamento è in corso e nei prossimi anni subirà un’importante accelerazione, coinvolgendo non solo le grandi società ma anche le piccole e medie imprese.

Come si sta accorgendo quella grande fetta di fabbriche che ha in parte abbracciato l’Industria 4.0, sono diversi i vantaggi che la digitalizzazione offre. In particolare, le nuove tecnologie impattano sui processi produttivi, che diventano più veloci ed efficienti. Il nuovo sistema industriale riduce gli sprechi e i costi. Con la quarta rivoluzione industriale entrano in fabbrica i robot collaborativi, macchine non solo in grado di operare in maniera autonoma e sistemica, ma anche capaci di interagire in sinergia con il fattore umano. La trasformazione digitale avrà un ruolo anche nel taglio delle emissioni nocive e creerà, nonostante le paure, nuovi posti di lavoro.

Per un’azienda passare all’Industria 4.0 potrebbe essere non così semplice, soprattutto per le piccole e medie imprese, che spesso non dispongono delle risorse e delle strutture in mano alle grandi società. L’adozione dei sistemi lavorativi apportati dall’innovazione tecnologica richiede, infatti, alcuni step.

Conoscere l’Industria 4.0

Un’impresa che vuole innovare deve capire cosa significa trasformare la propria fabbrica. Una volta compresi i benefici della digitalizzazione, infatti, è necessario che l’azienda sappia muoversi. Acquistare tecnologie a caso e senza conoscere come funziona l’Industria 4.0 può rivelarsi solo un dispendio inutile di risorse economiche. Le aziende in questa delicata fase dovrebbero informarsi, cominciare a confrontarsi con altre imprese, cercando di creare un terreno su cui poi costruire la propria Industria 4.0.

Capire come trarne vantaggio

Dato per scontato i vantaggi della digital transformation, l’impresa deve capire come sfruttare l’innovazione tecnologica. Ciò implica effettuare un’analisi attenta delle condizioni esistenti, individuando i punti nevralgici su cui investire. In particolare, è necessario conoscere quali settori potranno essere migliorati dalla digitalizzazione. E solo dopo si potrà cominciare a pensare di rinnovare l’impianto. L’impresa, infatti, deve avere una strategia mirata e precisa.

Iniziare a investire

Compreso come muoversi, è tempo per l’azienda di passare all’atto pratico. Un’impresa, innanzitutto, dovrebbe stilare una lista di potenziali fornitori, ai quali spetta il compito sia di trasformare fisicamente l’impianto, dotandolo delle nuove tecnologie, ma anche creare un ambiente lavorativo equilibrato, dentro cui uomini e macchine siano in grado di collaborare. È molto importante in questo step affidarsi alle persone giuste, tra cui non potranno mancare anche nuove figure lavorative.

Contenuti sponsorizzati