amazon-intelligenza-artificiale Fonte foto: Denys Prykhodov / Shutterstock.com
PMI E INDUSTRIA 4.0

Amazon, i vestiti del futuro saranno disegnati da un algoritmo AI

L’algoritmo, sviluppato da Amazon Lab126, impiega una tecnica innovativa di intelligenza artificiale, conosciuta in gergo con l’abbreviazione GAN

Rinnovate spesso il guardaroba seguendo la moda del periodo? È il caso dunque che diate un’occhiata all’ultima tecnologia di Amazon. Il gigante dell’e-commerce sta sperimentando un sistema basato sull’intelligenza artificiale e in grado di disegnare i vestiti processando delle foto.

Si tratta di uno strumento AI che in futuro potrebbe rivoluzionare lo shopping online. L’algoritmo, sviluppato da Amazon Lab126, impiega una tecnica innovativa di intelligenza artificiale, conosciuta in gergo con l’abbreviazione GAN (acronimo di generative adversarial network). I sistemi GAN funzionano facendo “scontrare” due reti neurali. I risultati ottenuti da questa opposizione sono poi utilizzati nell’apprendimento avanzato. In questo modo, la macchina impara analizzando i dati prodotti dalla contrapposizione di due “menti” artificiali. In pratica, per capirci, è come se si mettessero a confronto le idee di due persone e si considerasse il risultato finale.

L’algoritmo di Amazon

Torniamo all’idea di Amazon. Utilizzando la tecnica GAN, l’algoritmo può disegnare dei vestiti attraverso l’analisi di più immagini. Confrontando più fotografie, infatti, il sistema produce un capo di abbigliamento. L’algoritmo si muove, per creare i modelli, mettendo insieme lo stile presente nelle fotografie processate. Una soluzione molto intelligente che in futuro potrebbe portare Amazon a diventare un punto di riferimento per chi cerca abiti alla moda.

Rivoluzionerà lo shopping online?

L’algoritmo, ad esempio, potrebbe copiare le tendenze del momento, spulciando le foto pubblicate dagli utenti su internet. Il pensiero corre immediatamente ai social, su cui si possono trovare molte immagini. L’algoritmo sarà in grado di disegnare i vestiti rispettando la moda corrente e non solo. Amazon potrebbe utilizzarlo, infatti, anche per anticipare i gusti dei propri clienti.

Contenuti sponsorizzati