HOW TO

Cos'è e come funziona Amazon Locker

Vuoi sapere in cosa consiste Amazon Locker? come funziona? In che modo trovarlo? Leggi l'articolo! Scopri tutto quello che c'è da sapere su Libero Tecnologia.

Amazon è alla continua ricerca di soluzioni efficaci per garantire la massima soddisfazione dei clienti, per questo motivo ha deciso di risolvere il problema della reperibilità in casa introducendo l’opzione Amazon Locker. Queste strutture sono degli armadietti per il ritiro self-service della merce comprata sull’e-commerce, installati presso i punti vendita che fanno parte del network Amazon Hub, un servizio gratuito proposto dalla multinazionale americana per non doversi preoccupare di farsi trovare in casa. Ecco come funziona Amazon Locker e tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Cos’è Amazon Locker

Amazon Locker è un servizio innovativo lanciato dall’azienda americana, attraverso il quale è possibile ritirare la merce acquistata online sull’e-commerce presso un punto di consegna diverso dal proprio domicilio o dall’indirizzo del lavoro. In particolare, si tratta di centri self-service per la raccolta dei pacchi, dove vengono depositati gli oggetti ordinati in attesa del prelievo da parte dell’acquirente.

Il significato del termine Locker, infatti, è quello di armadietto, in quanto la merce viene custodita all’interno di strutture simili a degli armadi, caratterizzati da un colore arancione che li rende subito riconoscibili e bloccati da un sistema di chiusura elettronica. In questo modo soltanto la persona che possiede il codice di sblocco può accedere al contenuto, garantendo dunque uno standard di sicurezza elevato per evitare qualsiasi tipo di furto o appropriazione indebita.

Questa soluzione rispecchia un fenomeno in forte crescita nel 2020, quello del modello chiamato click & collect, ovvero del processo di acquisto online e ritiro presso un centro fisico. Secondo il Consorzio Netcomm, questa modalità è cresciuta del 349% durante i mesi di lockdown, trasformandosi rapidamente in un’abitudine consolidata da parte degli e-shopper, rappresentano al momento una delle forme di delivery più apprezzate.

Come funziona Amazon Locker

Il funzionamento di Amazon Locker è piuttosto semplice, infatti basta scegliere questa modalità di consegna al momento di finalizzare l’ordine sulla piattaforma, sostituendo la spedizione classica al proprio indirizzo con quella presso un punto di raccolta alternativo. Ovviamente bisogna indicare il Locker desiderato, effettuando una ricerca per identificare il luogo di ritiro più adeguato alle proprie esigenze, per poi salvarlo all’interno delle preferenze del proprio account Amazon.

Naturalmente non tutti gli articoli venduti sull’e-commerce sono compatibili con questa opzione, perciò bisogna prestare attenzione e verificare che la merce sia idonea. In caso contrario sarà lo stesso Amazon a informarci con un apposito messaggio di avviso, quindi il tal caso non resta che trovare un altro Locker, ricevere il prodotto a casa o al lavoro, oppure cancellare l’ordine e disdire la consegna qualora non fosse possibile usufruire di altre soluzioni adatte.

Se invece si riesce a trovare un Amazon Locker è possibile confermare l’operazione e concludere l’acquisto. A questo punto non rimane che ritirare la merce, dopo aver ricevuto un’email o una notifica di conferma che il pacco è stato depositato nell’armadietto. All’interno del messaggio si riceverà anche un codice a 6 cifre, da inserire durante la procedura di riscatto dell’articolo tramite il display del Locker, oppure scansionando il codice a barre fornito con la notifica.

Dopo aver sbloccato il Locker bisogna soltanto aprire il cassetto, prelevare il prodotto e richiudere lo scompartimento. Una volta ricevuto il messaggio via email è importante ricordarsi che si hanno 3 giorni di tempo, quindi entro 72 ore è necessario recarsi nel punto di ritiro e prelevare la merce. Altrimenti, se non si preleva il prodotto entro i termini, Amazon provvederà al riprendere l’articolo senza addebitare costi aggiuntivi, assicurando il rimborso dell’importo dell’ordine sulla propria carta di credito.

Amazon Locker: come trovarlo?

I Locker di Amazon sono installati presso diversi punti vendita, tra cui supermercati, stazioni di servizio, centri commerciali e tabaccherie che aderiscono all’iniziativa. I prodotti disponibili con questa modalità di ritiro devono presentare dimensioni contenute e un peso ridotto, infatti secondo le linee guida di Amazon è possibile scegliere il ritiro presso il Locker per i pacchi fino a 4,5 Kg, con misure massime di 42cm x 35cm x 32cm.

Inoltre l’opzione è disponibile sono per i prodotti spediti da Amazon.it, mentre quelli inviati da rivenditori terzi non sono compatibili con il servizio. Ad ogni modo è possibile usare i Locker Amazon anche per i resi, indicando questa forma di consegna dell’articolo da restituire affinché un corriere possa procedere con il ritiro. L’elenco completo dei negozi convenzionati viene continuamente aggiornato, quindi per conoscere tutti i punti self-service presenti bisogna andare sul sito web dell’azienda americana.

Per trovare gli Amazon Locker basta accedere sul portale entrando nel proprio account Amazon, selezionare l’opzione Account e liste all’interno delle impostazioni del profilo e cliccare sulla voce Indirizzi, per poi scegliere l’opzione Aggiungi indirizzo e continuare con Per aggiungere un punto di ritiro o un Amazon Locker. Dopodiché è possibile utilizzare la mappa, oppure realizzare una ricerca inserendo il CAP, l’indirizzo o un punto di riferimento, perciò dopo aver individuato il Locker basta salvarlo tramite la funzione Imposta come predefinito.

Come restituire un articolo con Amazon Locker

Come abbiamo accennato, Amazon Locker funziona anche per i resi, perciò è possibile usare questa modalità per restituire la merce non idonea. La procedura prevede l’accesso alla sezione Centro Resi online sul sito Amazon.it, quindi è necessario richiedere il reso con Locker e attendere l’email di conferma. A questo punto è necessario imballare il prodotto con cura, verificare che non superi le dimensioni consentite (30x30x30 cm), recarsi presso il punto ritiro, inserire il codice ricevuto tramite email e depositare il pacco come indicato dalla procedura guidata.

Qual è il costo del servizio Amazon Locker

Il costo di Amazon Locker non prevede nessun tipo di maggiorazione, quindi rimangono valide le tariffe normali applicate per le spedizione della merce. In questo caso, dunque, gli abbonati ad Amazon Prime possono usufruire delle consegne gratuite anche presso i punti ritiro self-service, basta selezionare questa opzione al momento dell’ordine. Altrimenti, per chi non ha un account Prime, il prezzo delle consegne standard in 2-3 giorni lavorativi parte da 1,99 euro per i pacchi con dimensioni contenute, fino ad arrivare a 6,99 euro per la merce voluminosa.

Per le spedizioni in giornata senza Amazon Prime, invece, la commissione è di 8,99 euro, mentre per le consegne in 1 giorno lavorativo sono richiesti 5,99 euro. Ovviamente rimangono valide le spedizioni gratuite per acquisti superiori a 29 euro, inoltre sono previsti sconti per chi sceglie il ritiro presso un Amazon Locker. In questo caso viene garantita una riduzione di 1 euro sul prezzo di listino, con la soglia per la consegna gratuita che viene abbassata a 25 euro per gli articoli della categoria Libri.

Qual è il guadagno per ospitare Amazon Locker

L’infrastruttura che comprende tutti i punti di raccolta si chiama Amazon Hub, un network in continua espansione che comprende due tipi di servizi: i Locker per il ritiro in modalità self-service e i Counter per le consegne realizzate tramite personale. I negozi e i punti vendita che soddisfano i requisiti possono fare domanda per ospitare un Locker o un Counter, un’opzione che permette di aumentare il flusso di clienti all’interno della propria attività.

I criteri di selezione prevedono la presenza di uno spazio adeguato, infatti per installare un armadietto Amazon Locker bisogna avere almeno 2 metri d’altezza e 1,83 in larghezza, con una profondità di 60 cm e la disponibilità di montare se necessario dei moduli aggiuntivi da 90 cm l’uno. Oltre allo spazio è necessario assicurare un orario di funzionamento idoneo, infatti Amazon richiede l’apertura dal lunedì al sabato, con chiusura non prima delle 19 e una pausa pranzo non superiore a 1 ora.

Naturalmente l’azienda di Jeff Bezos predilige le attività commerciali con orari più flessibili e spazi più ampi, ad esempio in grado di offrire l’orario continuato e l’apertura domenicale, ad ogni modo chiunque abbia un negozio che rientra nei requisiti può fare domanda. Per ospitare il Locker Amazon non è previsto alcun tipo di guadagno, tuttavia l’installazione e la manutenzione non comportano nessuna spesa per l’esercente, inoltre il sistema è completamente automatizzato e garantisce un flusso di visitatori costante per la propria attività.

Quali vantaggi offre Amazon Locker ai clienti

Per i clienti che acquistano su Amazon i Locker sono senza dubbio un servizio conveniente, in quanto consentono di usufruire di una serie di vantaggi importanti. Innanzitutto non bisogna pagare nulla per utilizzare questa modalità di ritiro, in quanto non sono previsti costi aggiuntivi, quindi allo stesso prezzo delle spedizioni normali, o gratuite in caso di abbonati Amazon Prime, l’opzione Locker non comporta nessuna maggiorazione delle tariffe.

Inoltre il ritiro nei centri self-service rappresenta una soluzione comoda e pratica, soprattutto per tutte le persone che non possono ricevere i pacchi in casa o al lavoro. In questo modo basta scegliere l’opzione Amazon Locker, evitando problemi di reperibilità per ritirare la merce quando possibile in base ai propri impegni. I 3 giorni di tempo assicurano anche una buona flessibilità, perciò anche se il giorno dell’arrivo dell’articolo non è possibile recarsi presso il punto di raccolta, basta farlo il giorno seguente o quello dopo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963