Libero
SMART EVOLUTION

Come funziona Amazon Prova prima

Amazon va all'assalto del mercato della moda con Prova prima, paga poi: 7 giorni di tempo per provare i vestiti, si paga solo ciò che si tiene e reso gratuito

Da diversi anni, ormai, Amazon è il posto preferito dagli italiani dove cercare e comprare merce di ogni tipo: elettronica, elettrodomestici, prodotti di largo consumo (compresi i cosmetici) e persino le cialde del caffè su Amazon si vendono come il pane. A proposito di pane: da alcuni mesi è arrivato anche in Italia Amazon Fresh, per fare la spesa di prodotti alimentari freschi online. Adesso arriva Amazon Prova prima, paghi dopo, l’ultima trovata di Amazon per togliere ogni dubbio a chi non compra vestiti online perché non può provarli.

Amazon Prova prima, paghi dopo fa tutto quello che promette e, soprattutto, fa quello che offrono già altri famosi store online di abbigliamento e calzature. Uno su tutti: Zalando. Tuttavia, Amazon Prova prima non si spinge fino ai famosi 100 giorni di prova, ma offre la possibilità di provare senza pagare. Insomma, si tratta di una prova gratuita “alla Amazon“, con caratteristiche peculiari che derivano dal modello di business del colosso dell’e-commerce e, soprattutto, dalla sua organizzazione logistica. Non tutti i capi di abbigliamento, ad esempio, rientrano nel catalogo di Prova prima, paghi dopo e non è possibile provare contemporaneamente molti articoli. Ecco come funziona Amazon Prova prima, paghi dopo.

Amazon Prova prima: come funziona

Per sfruttare Prova prima, dobbiamo essere iscritti ad Amazon Prime e trovare gli articoli disponibili: non tutti i capi di abbigliamento, infatti, possono essere provati gratuitamente. Se sono tra quelli idonei, però, Amazon lo indica chiaramente nella sua pagina di ricerca: sotto al prezzo, sotto all’indicazione Prime, compare la scritta “Prime Prova prima, paghi poi“.

Selezionando uno di questi prodotti, poi, la prova gratuita non è la prima opzione offerta: se non si sta attenti si compra il capo d’abbigliamento normalmente, senza prova. Dobbiamo invece guardare il box del prezzo: navigando da desktop vedremo l’opzione Prova prima sopra il box, navigando da mobile la vedremo sotto il box.

I prodotti Prova prima non vanno a finire nel normale carrello di Amazon ma in una sezione a parte e, infatti, non vedremo l’importo nel totale del carrello normale ma in un apposito carrello, ben separato per non fare confusione.

Quando avremo finito di scegliere i capi da provare dovremo fare click o tap su “Procedi all’ordine Pime Prova prima, paga poi“. A questo punto l’ordine verrà spedito con le normali modalità e tempi di Amazon, mentre noi avremo 7 giorni dal momento di ricevimento della merce per decidere se tenerla o meno. Solo se la terremo, quindi, ci sarà addebitato l’importo.

Potremo decidere di non tenere la merce, cioè di restituirla entro 7 giorni, accedendo nuovamente al carrello Prova prima (che verrà mostrato subito sopra il carrello normale, nella stessa sezione).

Prova prima, paga dopo: i prodotti idonei

Purtroppo Amazon non ha creato una sezione dedicata ai prodotti idonei alla prova gratuita. Per quel che si può vedere cercandoli manualmente, si tratta soprattutto di vestiti di grandi marche come Calvin Klein, Lacoste, Tommy Hilfiger, Levi’s e di prodotti Amazon Essentials. Tutti questi prodotti sono venduti e spediti da Amazon, non da venditori terzi, e hanno una data di consegna stimata tra 1 e 6 giorni. Ecco alcuni esempi:

Levi’s 86993 Jeans Uomo – Prova prima, paghi poi

Levi’s 86993 Jeans Uomo – Prova prima, paghi poi

T-Shirt uomo Tommy Hilfiger – Prova prima, paghi poi

T-Shirt uomo Tommy Hilfiger – Prova prima, paghi poi

Levi’s 501 Crop Jeans Donna – Prova prima, paghi poi

Levi’s 501 Crop Jeans Donna – Prova prima, paghi poi

T-Shirt donna Levi’s – Prova prima, paghi poi

T-Shirt donna Levi’s – Prova prima, paghi poi

E’ molto probabile, quindi, che Amazon abbia selezionato un catalogo di capi d’abbigliamento con un elevato potenziale di vendita che, però, gli utenti non comprano normalmente su Amazon perché li vogliono provare prima, visto anche il prezzo non bassissimo. A tal fine, Amazon ha creato uno stock di prodotti presso i suoi centri di logistica, al fine di gestire al meglio (e direttamente) le procedure di reso.

Se tutto ciò è vero, come crediamo, è giustificabile anche il numero massimo di prodotti che è possibile provare contemporaneamente: non più di 6.

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963