Iliad smartphone Fonte foto: redazione
APP

App Iliad non ufficiali, quali sono e a cosa servono

Su Google Play Store stanno comparendo diverse applicazioni fasulle non autorizzate da Iliad che rischiano di mettere a rischio la nostra sicurezza informatica

Dopo lo sbarco in Italia con un’offerta low-cost, Iliad ha realizzato alcune applicazioni per facilitare la gestione e l’assistenza clienti dei nuovi utenti. Purtroppo però negli Store degli smartphone si trovano diverse app non ufficiali e non autorizzate dalla compagnia telefonica francese.

Soprattutto su Google Play Store stanno proliferando le applicazioni Iliad fasulle, che hanno scopi ben diversi da quello di aiutare i clienti della nuova compagnia low-cost di telefonia mobile. Al momento da una ricerca effettuata dalla stessa Iliad ci sono almeno cinque app non autorizzate dall’operatore francese su Play Store. Questi programmi richiedono molte autorizzazioni all’utente, come per esempio accesso alla Galleria, ai contatti e persino alla posizione del device. Si tratta di autorizzazioni non strettamente necessarie al funzionamento dell’app (o, almeno, quello per cui dovrebbero essere utilizzate) e che potrebbe anche mettere a rischio la sicurezza dei nostri dati.

Quali sono le app Iliad non ufficiali sul Play Store

Sullo store digitale per smartphone Android, come accennato, troviamo 5 applicazioni non riconducibili direttamente all’operatore low cost francese. Si tratta di app di terze parti, realizzate senza alcuna autorizzazione e che potrebbero richiedere più autorizzazioni di quante realmente ne servono. Vediamo le app Iliad non ufficiali più scaricate.

  • Area personale. Come lascia intendere il nome, l’app sviluppata da Massimiliano Montaleone serve ad accedere alla propria area personale Iliad, così da gestire offerta, piano tariffario e credito residuo Iliad. Si tratta di un’app che va a coprire una mancanza dell’operatore low cost che, al momento, non ha ancora realizzato un’app analoga. Area Personale, però, non è però autorizzata da Iliad
  • Area personale e molto altro unofficial app (FREE). Anche in questo caso, il nome dell’app ci aiuta a fare chiarezza: da un lato ci dice quale sia la sua funzione (accedere all’area personale Iliad dallo smartphone) e, dall’altro, che non è autorizzata dall’operatore di telefonia mobile. A questo si aggiunge la richiesta di diverse autorizzazioni (Galleria, documenti, posizione) che sembrano avere poco a che fare con gli scopi dell’app
  • Iliad -Credito Opzioni Segreteria. Questa app, sviluppata da Seven Srls, permette di ottenere informazioni sulla nostra scheda Iliad (come il credito e la segreteria citate nel nome) ma, allo stesso tempo, richiede diverse autorizzazioni che non hanno nulla a che vedere con gli scopi dichiarati

Quali sono le app Iliad ufficiali

Ricordiamo che al momento le applicazioni autorizzate o ufficiali di Iliad sono solo tre:

  • Mobile Config. Come dice il nome stesso, si tratta del servizio da utilizzare per poter configurare il proprio smartphone quando si attiva una nuova scheda SIM iliad
  • Portabilità Seriale SIM. Nel caso vogliate fare la portabilità Iliad, è necessario fornire il codice ICCID solitamente stampato nella parte posteriore della SIM. Con questa app potete recuperare il codice ICCID della SIM direttamente dallo smartphone, senza necessità di estrarre la schedina
  • Segreteria visiva Iliad. Ultima arrivata in casa Iliad e ancora in fase beta, Segreteria visiva ci permette di entrare nella nostra area personale e di gestire diversi aspetti del nostro account. Come attivare o disattivare i servizi aggiuntivi gratuiti, ricaricare o monitorare il consumo del traffico dati di Internet

Contenuti sponsorizzati