apple airpods Fonte foto: Peter Kotoff / Shutterstock.com
APPLE

Apple AirPods 2 in vendita dal 29 marzo: come saranno

Secondo alcune voci in arrivo dagli Stati Uniti, Apple starebbe preparando un evento per il 25 marzo. In questa occasione presenterebbe le nuove AirPods

1 Marzo 2019 - Le tanto attese cuffiette Apple AirPods 2 potebbero arrivare sul mercato entro la fine di questo mese. E’l’ultimo leak su questo fortunato prodotto della casa di Cupertino, proveniente ancora una volta dalla catena dei fornitori del gigante dell’elettronica.

Secondo i rumor Apple terrà un evento speciale il 25 marzo, molto probabilmente focalizzato più sui servizi che sull’hardware. Tuttavia, almeno un nuovo prodotto dovrebbe essere presentato e si tratterebe proprio della versione 2 degli Airpods. Pochi giorni dopo, il 28 marzo, l’attuale versione delle cuffiette sparirebbe dai negozi fisici e oline di Apple per far posto, dal 29 marzo, agli attesissimi AirPods 2. Precedentemente si era parlato di una convivenza negli store dei due prodotti, per offrire più scelta agli acquirenti.

Sembra quindi avverarsi la previsione del noto analista coreano Ming-Cho Kuo che, già a dicembre 2018, aveva affermato che le cuffiette Apple di seconda generazione sarebbero arrivate sul mercato entro l’estate 2019.

Apple AirPods 2: come saranno

Tra le novità portate da questa seconda generazione delle AirPods ci dovrebbe essere la ricarica wireless e l’integrazione con Siri. Ming-Cho Kuo ritiene che saranno realizzate con un materiale diverso, più resistente al sudore e agli sbalzi termici. Ciò potrebbe portare ad un aumento del prezzo fino al 60% rispetto alle attuali cuffie Apple. Si parla anche della possibile integrazione di sensori biometrici all’interno delle cuffie, per monitorare ad esempio il battito cardiaco e la temperatura corporea. L’orecchio, infatti, è un ottimo posto per captare diversi parametri utili a restare in salute. Secondo altre indiscrezioni, invece, la seconda generazione non dovrebbe differire molto dalla prima (Siri e ricarica wireless a parte), per poi essere seguita da un prodotto completamente nuovo nel 2020.

Il mercato è potenzialmente enorme

Apple, quindi, ha diverse scelte a disposizione e non è ancora chiaro quanto vorrà evolvere le AirPods in questa seconda generazione. Kuo, d’altronde, fa notare che oggi meno del 5% degli utenti iPhone usano le cuffiette AirPods e se consideriamo che a livello globale circolano circa un miliardo di iPhone è facile capire che il mercato è potenzialmente enorme e altrettanto grandi sono le possibilità di crescita per Apple. Ma anche per i concorrenti. Non resta che aspettare meno di un mese, quindi, per capire cosa farà Apple e se preferirà lanciare subito sul mercato un prodotto di alto livello o rimandarne l’uscita facendo uscire prima una versione aggiornata, ma non rivoluzionaria, delle AirPods. L’appuntamento è per il 25 marzo.