Libero
Apple AirPods Pro 2 Fonte foto: Apple
APPLE

Tutte le novità delle AirPods Pro 2

Il colosso di Cupertino ha lanciato ufficialmente i suoi nuovi auricolari di fascia alta AirPods Pro 2: chip H2 e cancellazione rumore di nuova genarazione sono due delle novità

A grande distanza dalla prima generazione, portata sul mercato nell’ormai lontanissimo 2019, Apple presenta le AirPods Pro 2, ovvero la seconda generazione delle sue cuffiette top di gamma. A differenza della prima generazione, arrivata in un momento in cui sul mercato c’erano pochissimi prodotti di qualità ed era ben più facile fare la parte del leone, questa seconda generazione sembra invece rincorrere il mercato che, nel frattempo, ha fatto passi da gigante.

Molte delle funzioni delle nuove AirPods Pro 2, infatti, sono già presenti su altri modelli (ad esempio l’ANC e la modalità trasparenza "adattivi") mentre altre caratteristiche sono innovative (come la possibilità di localizzare la custodia con l’iPhone). Ecco tutte le caratteristiche delle AirPods Pro 2 e in cosa differiscono dalla precedente generazione.

AirPods Pro 2: caratteristiche tecniche

Rispetto alla prima generazione, i nuovi auricolari di Apple ottimizzano la resa e la qualità dell’audio e aggiungono un cospicuo numero di funzionalità all’equalizzazione. A bordo, le AirPods Pro 2 hanno il processore H2 nuovo di zecca che gestisce anche la seconda generazione della tecnologia di audio spaziale, che consente di "governare" il flusso del suono attraverso il tracciamento delle dimensioni e della forma di orecchie e testa.

"Gli utenti" afferma Apple "possono utilizzare l’audio spaziale personalizzato per la fruizione di musica, film e programmi TV, su iPhone, iPad, Mac e Apple TV". Con le AirPods Pro di prima generazione, invece, l’audio spaziale non era personalizzabile.

Accanto a queste novità, il nuovo dispositivo della Mela offre anche un migliore sistema (due volte superiore rispetto al passato) di cancellazione del rumore e la tecnologia di trasparenza adattiva in grado di adeguare al meglio la resa sonora in base ai rumori ambientali.

La precedente generazione delle cuffiette, invece, aveva una modalità trasparenza "fissa", non regolabile dall’utente.

Le novità delle debuttanti AirPods Pro 2 includono anche i controlli touch sulle astine degli auricolari, sistema che consente all’utente di cambiare brano musicale e controllare il volume sfiorando le cuffiette. Nella precedente versione, invece, bisognava fare pressione sulle le aste.

Inoltre, arriva anche il supporto all’app Dov’è di iPhone: questa funzionalità permette di scovare la custodia degli auricolari attraverso le indicazioni mostrate a schermo sull’iPhone, in modo molto simile a come già oggi si fa con i piccoli tracker Apple AirTag. Proprio come gli AirTag, poi, è possibile fare suonare la custodia per trovarla prima.

Per quanto riguarda l’autonomia, con una singola ricarica è possibile arrivare a 6 ore di ascolto, che si estendono a 30 con la  custodia. A qualcuno farà piacere la possibilità di ricaricare la custodia tramite il caricatore dell’Apple Watch, in alternativa è possibile usare il connettore Lightning e i caricabatterie compatibili con i sistemi Qi e MagSafe.

AirPods Pro 2: prezzo e disponibilità

Le nuove cuffiette top di gamma di Apple saranno in vendita dal 23 settembre, ma i pre ordini partiranno già da domani, 9 settembre. Per quanto riguarda il prezzo, le AirPods Pro 2 costano 299,00 euro, un prezzo identico al modello precedente che sparisce dallo store del produttore.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963