Libero
APPLE

Apple lavora all'iPhone pieghevole, ma con calma

Apple lavora a un nuovo iPhone con display pieghevole ma lo smartphone non arriverà subito sul mercato

Galaxy Z Flip5 Fonte foto: Samsung Newsroom

La prossima grande rivoluzione per la gamma di iPhone potrebbe essere uno smartphone pieghevole. Secondo quanto rivelato da The Information, infatti, Apple starebbe lavorando a due diversi prototipi di iPhone con display pieghevole, dopo circa 5 anni di investimenti in ricerca e sviluppo e in attesa del debutto di un possibile iPad con display pieghevole che potrebbe essere il primo dispositivo con questa tecnologia ad uscire dai laboratori della casa di Cupertino.

Il lancio di un nuovo iPhone pieghevole è un’ipotesi sul tavolo ma non si tratta di un progetto imminente. Apple ha appena conquistato la leadership del mercato smartphone e sta lavorando all’integrazione con l’IA. Per ora, i dispositivi pieghevoli non rappresentano una priorità.

Apple lavora a un iPhone pieghevole “a conchiglia”

Le prime indiscrezioni anticipano le scelte di Apple per il segmento degli smartphone pieghevoli: un nuovo iPhone con display pieghevole potrebbe, infatti, adottare un design “a conchiglia, simile a quello della serie Galaxy Z Flip (in foto il Galazy Z Flip 5). Apple starebbe lavorando a due diversi prototipi (probabilmente un modello standard e uno Pro).

Si tratta, in ogni caso, di prototipi differenti da quelli già sviluppati a partire dal 2018 e mai entrati in produzione, con la sospensione dello sviluppo arrivata nel 2020. Il primo iPhone con display pieghevole potrebbe arrivare sul mercato non prima del 2026.

Per quest’anno e per il prossimo anno, infatti, Apple non ha in programma il lancio di uno smartphone con queste caratteristiche. Lo sviluppo dei prototipi, quindi, è ancora lontano dal raggiungere una fase di pre-produzione.

Da notare che Apple non avrebbe preso in considerazione la possibilità di realizzare un pieghevole “a libro“, come i modelli della gamma Galaxy Z Fold, o di proporre soluzioni di design inedite per il mercato.

Un nuovo iPhone pieghevole, soprattutto se con specifiche da modello Pro, potrebbe arrivare sul mercato con un prezzo elevato, posizionandosi al di sopra del Pro Max e, quindi, avvicinandosi in modo significativo a un prezzo di partenza intorno ai 2.000 euro.

Prima un iPad pieghevole

Apple potrebbe testare la tecnologia dei display pieghevoli sulla gamma iPad. Dal 2020, infatti, è in fase di sviluppo un nuovo iPad pieghevole che, da chiuso, occupa le dimensioni di un iPad Mini. Anche in questo caso, il dispositivo è ancora lontano dall’avvio della produzione.

Gli ingegneri di Apple sarebbero al lavoro sul display (in collaborazione con i team di sviluppo dei due fornitori, LG Display e Samsung Display) per rendere invisibile la piega al centro del pannello che dovrà essere completamente piatto, per consentire l’utilizzo senza ostacoli della Apple Pencil, elemento chiave della gamma iPad.

Al momento, non c’è ancora una data precisa per il lancio del nuovo iPad pieghevole che, come detto, potrebbe arrivare in anticipo (di almeno un anno) rispetto al primo iPhone pieghevole.