Libero
APPLE

Apple Vision Pro come PS5: prezzi folli su eBay

Apple Vision Pro fa la sua comparsa su eBay ma i prezzi sono stratosferici. Il primo e ambitissimo spatial computer di Apple finisce nel mirino degli scalper

apple-vision-pro Fonte foto: Apple

Apple Vision Pro è disponibile negli Stati Uniti già da qualche settimana ma, per il momento, Apple non ha ancora comunicato la data di rilascio globale dell’ambitissimo visore.

Una scelta che sta facendo soffrire gli utenti europei, che si trovano costretti a guardare (i moltissimi video condivisi in rete) e non toccare questo dispositivo, fremendo per poter mettere le mani sopra uno dei prodotti più desiderati di sempre.

E come è naturale che sia, tutta questa smania è stata utilizzata da qualcuno per mettere in vendita su eBay alcuni esemplari di Apple Vision Pro a prezzi decisamente folli, che in alcuni casi sono fino a due volte più elevati rispetto all’effettivo costo del device (che già di suo non è propriamente basso).

Apple Vision Pro sbarca su eBay

Esattamente come accadde all’uscita della PlayStation 5, introvabile durante i suoi primi mesi di vita, anche nel caso dell’Apple Vision Pro è possibile acquistare un visore su eBay, messo in vendita regolarmente da venditori che l’hanno importato dagli USA e che decidono di rivenderlo.

Naturalmente, rispettando i termini di utilizzo della piattaforma, non c’è nessun problema e gli utenti possono vendere ciò che vogliono, anche se non è disponibile nel nostro paese.

Quello che lascia di stucco è il prezzo fissato per cedere l’ambito visore a qualche fortunato (e facoltoso) acquirente che proprio non riesce ad aspettare l’uscita ufficiale per provare le potenzialità del primo spatial computer.

Facendo un rapido giro sul negozio digitale, tra i primi modelli di Apple Vision Pro disponibili ce n’è uno che costa ben 5.850,54 euro (con proposta d’acquisto) e 292,82 euro di spese di spedizione dagli USA. Facendo rapidamente due calcoli, è facile vedere che questo visore costa quasi il doppio rispetto al prezzo di listino.

E scorrendo sulla piattaforma è molto facile imbattersi in altrettante offerte pazzesche che riportano cifre inarrivabili e paesi di provenienza che, in teoria, non dovrebbero ancora avere il visore. Un altro campanello d’allarme che dovrebbe spingere gli utenti a non fidarsi e ad attendere l’arrivo ufficiale del prodotto.

Apple Vision Pro, meglio aspettare

Ad oggi Apple non ha ancora annunciato quando inizierà a vendere il suo Vision Pro al di fuori degli Stati Uniti, ma questo non dovrebbe consigliare a nessuno di tentare l’acquisto di un prodotto importato dagli USA da un soggetto terzo. Non solo per una questione di prezzo, ma anche di garanzia.

Se il dispositivo è venduto in USA, infatti, è per il mercato statunitense e, se necessita di una riparazione in garanzia, Apple la farà solo in un centro fisicamente situato negli Stati Uniti. Dal punto di vista legale, infatti, se il prodotto è d’importazione Apple non è obbligata ad offrire una garanzia standard UE.

Ciò vuol dire che, se il prodotto si rompe, l’utente dovrà spedirlo a sue spese negli Stati Uniti, attendere la riparazione gratuita in garanzia USA, e pagare nuovamente la spedizione in Italia.