cassette postali smar Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

La cassetta postale tradizionale va in pensione: ora c'è quella smart

Poste Italiane è pronta a sostituire le cassette postali classiche con quelle digitali. Si parte da Milano, per un'innovazione smart che coinvolgerà tutta Italia.

Innovazione e tradizione si incontrano nella nuova iniziativa di Poste Italiane. Dopo più di 60 anni di onorato servizio, le cassette postali che caratterizzano città e paesi di tutta Italia inizieranno infatti a cambiare volto, reinventandosi in cassette “smart”.

Le nuove cassette postali digitali andranno a sostituire quelle installate nel 1961 su tutto il territorio dello Stivale, a partire da Milano. Nel capoluogo lombardo sono già apparse le prime in pieno centro, tra Via Cordusio, Piazza Duomo e Via Orefici, con i cittadini che possono interfacciarsi con funzionalità mai viste prima, senza però rinunciare all’iconico colore rosso fuoco che le caratterizza praticamente da sempre. Oltre ad imbucare la corrispondenza, con le nuove cassette smart saremo in grado di monitorare diverse informazioni utili, come i principali dati ambientali – dalla temperatura all’umidità, passando per le polveri sottili -, e le stesse consentono a Poste Italiane di veicolare informazioni ai cittadini sul Comune di riferimento. Il tutto grazie ad uno schermo “e-ink”, che ricorda da vicino quelli che si trovano sugli e-reader. I sensori in dotazione, poi, rilevano la presenza di corrispondenza al loro interno, con conseguenti vantaggi in fase di ritiro e in termini di impatto ambientale.

Ad oggi, le cassette postali in Italia sono circa 40.000, di cui circa 800 presenti proprio a Milano. L’iniziativa è dunque coerente con tutti i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Bel Paese.

Come comunicato dai vertici di Poste Italiane ad Ansa, nelle prossime settimane saranno installate nuove cassette digitali anche in Piazza Duca D’Aosta, 1, Via Alberico Albricci, 8, Via Alfredo Cappellini, 19, Via dell’Orso 9, Foro Bonaparte, 71, Via Tonale, 10, e Piazza Argentina, 4. L’obiettivo, in questa prima fase sperimentale, è di arrivare ad un totale di 46 cassette nella città di Milano. Nuove installazioni interesseranno anche i Comuni di Torino, Roma e Napoli, per 100 nuove cassette che faranno da apripista alle altre 12.000 in dirittura d’arrivo su tutto il territorio italiano entro la fine del 2022, per adeguarsi alle esigenze dei nostri tempi.

Nuove cassette postali smart in ItaliaFonte foto: ANSA

Intanto, in linea con la sua missione sociale, continua anche in tempi di pandemia l’impegno di Poste Italiane nella sostituzione e manutenzione delle cassette postali allo scopo di riqualificare lo spazio urbano e installare cassette di ultima generazione anche nei piccoli Comuni. Sprovviste di schermo, le cassette nei Comuni sotto i 5.000 abitanti hanno le stesse identiche funzionalità di quelle “smart”. I dati rilevati sono consultabili a questo indirizzo, semplicemente inserendo il nome del Comune di riferimento.

Andrea Guerriero

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail App

Prova Libero Mail AppUn’unica app per tutti i tuoi account di posta:
porta le tue mail sempre con te!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963