Libero
cent'anni di solitudine netflix Fonte foto: Netflix
TV PLAY

Cent'anni di solitudine diventa una serie Netflix

Sono da poco iniziati i casting per la trasposizione del capolavoro letterario di Gabriel García Márquez

Può uno dei più grandi romanzi del Novecento diventare una serie tv mantenendo la sua magnificenza narrativa? Netflix scommette di sì, o comunque vuole almeno provarci. Il colosso dello streaming ha infatti acquisito i diritti di Cent’anni di solitudine del premio Nobel Gabriel García Márquez.

«Cent’anni di solitudine è uno dei capolavori del XX secolo ed è diventato un simbolo della letteratura colombiana per l’America Latina e il mondo intero», ha commentato Francisco Ramos, Vice President of Content for Latin America di Netflix. «È innegabile che la cultura colombiana abbia contribuito a fondare la narrativa del realismo magico e per questo motivo dedicheremo tutto il tempo e gli sforzi necessari per garantire che i personaggi e i luoghi riflettano l’alto livello dell’opera del premio Nobel colombiano». Per questo i produttori esecutivi saranno Rodrigo e Gonzalo, figli dello scrittore.

Di cosa parla Cent’anni di solitudine

Pubblicato nel 1967, il romanzo racconta le vicende di sette generazioni della famiglia colombiana Buendía. La storia inizia quando il patriarca Jose Arcadio Buendía fonda l’immaginaria città di Macondo.

Da quel momento in poi figli, nipoti, nonni e bisnonni si trasmettono di generazione in generazione nomi e tratti caratteriali, oltre che un apparentemente ineluttabile destino di solitudine: le storie individuali che si succedono, spesso turbolente, danno l’idea di un tempo circolare infinito, che si ripete più e più volte uguale a se stesso.

Il romanzo, che Marquez scrisse in soli 18 mesi, è considerato un esempio di realismo magico: ai tratti storici della vicenda, infatti, si intrecciano elementi magici e mistici.

Cosa sappiamo di Cent’anni di solitudine

Non sappiamo molto del progetto, al momento, se non che l’intenzione generale è quella di garantire la massima fedeltà al testo originale. Per questo, come da disposizioni dell’autore (che comunque è sempre stato restio a vedere la sua storia tradotta in immagini), la serie tv sarà girata in spagnolo e il titolo annunciato da Netflix è Cien anos de Soledad.

I casting sono iniziati a giugno 2022: oltre alle candidature spontanee, per cercare gli interpreti giusti ssaranno visitate le scuole di musica e danza dei comuni colombiani di Aracataca, Ciénaga, Valledupar, Lorica, Pelayito, Cereté e Chorrillo, oltre a quelle di grandi città come Monteria, Santa Marta, Bogotá e Medellín.

È troppo presto per ipotizzare una data di uscita della serie sulla piattaforma di streaming. Considerando che si è ancora nella fase di selezione del cast, certamente il prodotto non sarà finito prima del 2024.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963