cobra kai Fonte foto: Jace Downs/YouTube Originals/Sony Pictures Television
TV PLAY

Cobra Kai: Netflix annuncia nuove stagioni per la serie tv di successo

Il sequel di Karate Kid ha appassionato il pubblico: Netflix annuncia l’arrivo a gennaio della terza stagione ma anche della quarta nei prossimi mesi

Dopo La Casa di Carta, Lucifer, Stranger Things e altri show di successo, Netflix ha trovato un nuovo prodotto su cui investire: Cobra Kai, la serie tv ispirata a Karate Kid, film che ha avuto un seguito enorme tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta.

La serie tv ha come protagonista Johnny, acerrimo nemico di Daniel. I due attori sono gli stessi delle vecchie pellicole, ma nel contenuto in streaming sono invecchiati e hanno vite completamente diverse. Cobra Kai ha riscosso un seguito enorme: da più di una settimana occupa la prima posizione della classifica delle serie tv più viste in streaming. Tale risultato è stato inatteso, anche perché la serie non è affatto nuova al mondo del web: era infatti stata trasmessa su Youtube, ma forse i tempi non erano maturi e non gli era stata data abbastanza visibilità. Ora invece è una delle più conosciute e guardate e questo è bastato per convincere Netflix a rinnovarla fino alla quarta stagione.

Cobra Kai: i motivi del successo

Karate Kid è la serie cinematografica che ha appassionato il pubblico degli anni Ottanta e Novanta, diventando un vero e proprio cult. Racconta la storia di Daniel (interpretato da Ralph Macchio), ragazzo ingiustamente bullizzato da un gruppo di compagni di scuola, capitanati da Johnny (William Zabka), esperto lottatore di karate.

Daniel decide di prendere lezioni dell’arte marziale dal Maestro Miyagi e sfidare Johnny ad un importante torneo, vincendo la sfida contro il suo acerrimo nemico.

La serie tv Cobra Kai ribalta completamente il punto di vista del film: non solo racconta le vicende agli occhi di Johnny, ma lo piazza nel ruolo di protagonista. La storia è ambientata 30 anni dopo quella del film. Johnny è ormai invecchiato e pieno di risentimento per quel ragazzo che tanti anni prima gli ha rubato l’amore della sua vita e il sogno di diventare un lottatore professionista.

Lui dopo la sconfitta di quel vecchio torneo è caduto in disgrazia, cerca di sopravvivere tra bollette arretrate, un figlio che non vede più e altri continui fallimenti. Daniel invece è un importante imprenditore del settore automobilistico.

Johnny nella serie tv si riprende il suo spazio, fonda la nuova scuola chiamandola Cobra Kai (proprio come quella che frequentava da giovane) e puntata dopo puntata racconta la vecchia storia dal suo punto di vista provocando una certa simpatia, mettendo così nell’ombra Daniel: ecco spiegata la forza delle serie tv, che vede gli stessi attori protagonisti del film, ma da una prospettiva capovolta.

La serie è perfetta per chi ha già visto e amato le pellicole – soprattutto la prima – non crede che la ragione stia solo da una parte e non si accontenta del punto di vista di Daniel, ma vuole guardare le vicende da una prospettiva diversa.

Netflix rinnova Cobra Kai: cosa sappiamo finora?

Dopo il successo delle prime due stagioni di Cobra Kai, Netflix ha deciso di rinnovare la serie tv per una terza stagione, che uscirà l’8 gennaio 2021. E in questi giorni è arrivata la conferma anche di un quarto capitolo, che arriverà prossimamente. Netflix ha condiviso la notizia sui social con una simpatica immagine che ritrae il saluto a pugno chiuso tra Johnny e il suo fedele allievo Miguel (interpretato da Xolo Maridueña).

Nel frattempo, iniziano a diffondersi le anticipazioni sulla trama della terza stagione. Ci sarà ancora la rivalità tra i due protagonisti, Daniel e Johnny, sempre interpretato dagli attori Macchio e Zabka. Nella terza stagione però i due faranno ancora di più i conti con i loro antichi demoni, che hanno influenzato anche le nuove generazioni, inclusi i loro figli: i ragazzi dei due dojo sono anch’essi rivali tra loro e arrivano a provocare un’enorme rissa a scuola, che porterà importanti ripercussioni.

Avrà un ruolo importante Kreese (Martin Kove) che farà di tutto per manipolare gli studenti e cercare di ottenere il potere. Vedremo se i due protagonisti riusciranno a trovare un loro equilibrio e risolvere la situazione.

Nel frattempo, chi non ha visto i film Karate Kid può rimediare su Netflix. E nella stessa piattaforma sono disponibili anche i primi capitoli di Cobra Kai.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963