Libero
HOW TO

Come allungare la vita dello smartphone in 4 mosse

Dei semplici trucchi permettono di utilizzare al meglio uno smartphone con qualche anno sulle spalle, senza obbligare l’utente ad acquistarne uno nuovo

Pubblicato:

smartphone riavvio Fonte foto: fizkes / Shutterstock.com

Allungare la vita dello smartphone è possibile. Con un po’ di attenzione e le giuste accortezze, infatti, è possibile utilizzare il proprio dispositivo per molti anni. Gli smartphone moderni, a differenza di quanto avveniva qualche anno fa, sono dotati di specifiche tecniche ottime, con chip in grado di gestire al meglio le attività quotidiane, tanta memoria RAM e tanto spazio di archiviazione.

Sulla carta, quindi, le premesse per un lungo ciclo di vita ci sono tutte. Attenzione, però. Quando si parla di prodotti elettronici, infatti, l’obsolescenza programmata è sempre dietro l’angolo e il rischio di un supporto software limitato, con pochi aggiornamenti o scarsa ottimizzazione, è sempre una minaccia concreta alla longevità di un dispositivo.

Vediamo, quindi, come allungare la vita dello smartphone in poche mosse.

Installare sempre gli aggiornamenti

Uno dei trucchi per allungare la vita di uno smartphone è rappresentato dagli aggiornamenti software. Quando disponibili, infatti, gli update devono essere sempre installati, sia per ottenere un miglioramento delle funzioni che per eliminare bug e mantenere alto il livello di sicurezza.

Per verificare la presenza di un aggiornamento è sufficiente andare nelle Impostazioni del proprio dispositivo. Su smartphone Android è presente, in genere, una sezione chiamata Informazioni sul dispositivo dove verificare la disponibilità di un nuovo aggiornamento.

Chi ha un iPhone, invece, può verificare la presenza di un aggiornamento per il proprio smartphone andando in Impostazioni > Generali > Aggiornamento software. Quando disponibile un aggiornamento è importante installarlo.

Periodicamente, inoltre, può essere utile formattare lo smartphone, ripristinandolo alle impostazioni di fabbrica in modo da eliminare tutto il software inutile andando a completare una nuova “installazione pulita” del sistema operativo.

Ricaricare correttamente la batteria

Per allungare la vita dello smartphone è fondamentale evitare di danneggiare la batteria seguendo semplici regole per la ricarica. La scelta migliore, infatti, è mantenere il livello di carica compreso tra il 20% e l’80%.

Caricando oltre l’80% la batteria oppure riducendo il livello di carica sotto il 20% c’è il rischio di danneggiare questo componente e ridurne l’effettiva capacità. Per evitare problemi con la batteria, inoltre, è importante fare attenzione agli shock termici durante la ricarica, cercando sempre di evitare il surriscaldamento. 

Sfruttare il cloud

Per evitare di intasare la memoria interna dello smartphone, riducendone le prestazioni e il ciclo di vita, è fondamentale sfruttare il cloud per salvare i propri dati. Non è necessario, ad esempio, conservare tutte le proprie foto e i video sullo smartphone. Sfruttando servizi di cloud storage è possibile mantenere libera la memoria interna del dispositivo. Lo stesso vale per documenti e altri file che possono essere custoditi facilmente sul cloud.

Proteggere lo schermo dello smartphone

Una delle parti più esposte dello smartphone è sicuramente lo schermo. E anche una delle più fragili. Per questo va protetta dalle cadute e dagli agenti atmosferici. Se non si vuole cambiare lo smartphone dopo un anno per colpa del display, è consigliabile utilizzare uno screen protettivo. Ce ne sono tantissimi sul mercato, realizzate anche in vetro temperato.

Libero Annunci

Libero Shopping