sito-web-libero-professionista Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come creare il sito web di un libero professionista

Libero Pages aiuta i libero professionisti a creare il sito perfetto per la loro attività commerciale. Ecco alcuni consigli su come realizzarlo

13 Marzo 2018 - Poco importa che tu sia un avvocato, un commercialista o un architetto: al giorno d’oggi, un libero professionista deve avere necessariamente un sito Internet/vetrina grazie al quale mettere in mostra il proprio operato e farsi trovare da nuovi clienti. Se si vuole crescere, soprattutto sotto il lato economico, è necessario espandere i propri “confini geografici”.

E se a frenarvi è il timore di non essere bravi a sufficienza per fare un sito Internet (o di non avere molto budget a disposizione), non preoccupatevi. La Rete mette a disposizione diversi strumenti in grado di aiutarvi in questa vostra impresa. E Libero Pages di Italiaonline è uno dei migliori: basterà poco per trasformare la vostra Pagina Facebook in un sito web responsive GRATIS e con 11 diversi temi grafici tra i quali scegliere! Se il sito realizzato vi piace potrete in un secondo momento decidere di acquistare un dominio personalizzato o un piano E-commerce. Insomma, tutto l’occorrente per avere una vetrina sul web funzionale e bella a vedersi.

Dominio personalizzato

È importante che un possibile cliente ci riconosca immediatamente, appena visualizza il nome del sito internet. Per questo motivo è necessario che nel dominio sia presente sia il proprio nome e cognome, sia l’attività che si svolge. Ad esempio “marcorossiarchitetto.it”, oppure “avvocatomarcorossi.it”. Se, però, il nome dominio dovesse diventare troppo lungo o difficile da leggere, optate per un indirizzo composto solo da nome e cognome. Con Libero Pages, acquistando il pacchetto Dominio, sarà possibile avere un dominio personalizzato e pensato appositamente per il proprio lavoro.

Chi sono e cosa faccio

La prima sezione che si dovrà realizzare è quella sulla propria attività professionale. Una piccola biografia nella quale si parli della propria vita (età, dove si è nati) e che cosa si è studiato. Bisogna focalizzarsi soprattutto sulla laurea (inserendo anche la votazione finale), i master conseguiti, corsi di specializzazione e le esperienze lavorative. Non può mancare anche un’immagine profilo, in modo che un utente che non ti conosce, possa avere un primo approccio visivo. Un consiglio: scegli una foto mentre stai svolgendo il tuo lavoro.

I servizi offerti

Un utente che arriva nel sito internet di un libero professionista vuole conoscere quale tipo di servizi potrebbe richiedere. Per questo è importante realizzare una sezione dedicata al proprio lavoro e a tutto quello in cui si è esperti. Si tratta della pagina più importante del sito web e quella che convincerà un utente a diventare un cliente. Per questo motivo è necessario dedicarci molto tempo e aggiornarla costantemente. Bisogna realizzare con molta cura anche i contenuti presenti all’interno di questa sezione, utilizzando le parole chiave più ricercate dagli utenti per la propria attività. Per scoprire quali sono, è possibile affidarsi a servizi online come Google Keyword Planner e Answerthepublic.

Modulo per le prenotazioni

Con il pacchetto E-commerce di Libero Pages è possibile anche inserire un modulo all’interno del sito internet che permette agli utenti di prendere un appuntamento. Un servizio molto utile, soprattutto per gli utenti che sono alla ricerca di una consulenza e vogliono chiedere aiuto a un professionista del settore.

pulsante_654x56

Contenuti sponsorizzati