Libero
HOW TO

Come fare il download di tutti i propri tweet

Per scaricare tutti i propri tweet, dal primo all'ultimo, bastano pochi click e un po' di pazienza: ecco la procedura dall'inizio alla fine

Twitter è uno strumento di comunicazione molto potente, non per nulla uno dei preferiti dai giornalisti, i comunicatori di professione e i politici. Ma anche le altre categorie della popolazione possono usarlo in modo proficuo sia per far conoscere la propria idea, sia per scambiare opinioni in modo sintetico con altri utenti del social dell’uccellino.

Ma poiché come dice il detto solo i morti e gli stupidi non cambiano mai idea, una delle funzioni più attese dagli utenti è il tasto "Edit", per modificare i tweet dopo che li abbiamo pubblicati. Funzione che, dice Twitter, è in arrivo ma che, dicono i fatti, ancora non c’è. Un’altra funzione attesissima è una protezione molto più robusta dell’attuale contro il furto dei profili: di casi di hacker che riescono ad hackerare i profili di decine, centinaia o addirittura migliaia di utenti (anche famosi, persino VIP con la spunta blu), purtroppo, la storia di Twitter è piena. Anche per queste due mancanze della piattaforma è sempre consigliabile, una o due volte l’anno, fare un bel backup del proprio account scaricando tutti i propri tweet. Dopo aver scaricato i propri tweet, infatti, sarà possibile cancellarli tutti o solo alcuni senza il rischio di perder nulla. Ecco come si fa.

Come chiedere il backup dei tweet

Non c’è una procedura diretta e immediata per scaricare tutti i propri tweet: bisogna passare da Twitter, chiedendogli di eseguire un backup compresso di tutti i nostri dati e attendere poi che Twitter ce lo consegni.

Per farlo è necessario aprire Twitter da un browser Web, aprire il menu "Altro" dalla colonna a sinistra e poi andare su Impostazioni e privacy >
Il tuo account > Scarica l’archivio dei tuoi dati. A questo punto Twitter ci chiederà di confermare la nostra identità, inserendo la password dell’account. Subito dopo manderà un codice all’email che abbiamo associato al profilo.

Dopo aver inserito questi dati, potremo fare click sul pulsante "Richiedi dati" per formalizzare la richiesta di download dei nostri dati, che verranno inseriti in un file "index.html" (all’interno di un file compresso .zip) che potremo salvare sul disco del PC e poi aprire quando vogliamo con un normale browser.

In base alla quantità di tweet, foto e video pubblicati nel corso degli anni, ci vorrà più o meno tempo per creare l’archivio e renderlo disponibile. In linea di massima, però, di solito passano alcune ore.

Come scaricare il backup dei tweet

Una volta richiesto l’archivio dei propri tweet e aspettato il tempo necessario per elaborarlo, riceveremo la notifica che l’archivio e pronto e possiamo scaricarlo.

La notifica ci verrà inviata sia tramite l’app per smartphone di Twitter sia tramite email. Adesso potremo aprire di nuovo il menu Altro > Impostazioni e privacy > Il tuo account > Scarica l’archivio dei tuoi dati e, a questo punto, troveremo l’archivio pronto per il download vero e proprio.

Consigliamo vivamente di eseguire l’intera procedura da computer, tramite browser Web, perché è molto più comoda e perché l’archivio dei tweet potrebbe occupare anche molto spazio.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963