whatsapp smartphone Fonte foto: Sharaf Maksumov / Shutterstock.com
TECH NEWS

Come funziona il nuovo WhatsApp

Facebook ha spiegato durante la conferenza F8 il funzionamento del nuovo WhatsApp: ecco come sarà e le novità per gli uteti

3 Maggio 2019 - Interscambiabili. E sicure. Queste saranno le due parole d’ordine che guideranno gli sviluppatori di Facebook nel progetto di miglioramento delle app di messaggistica e social del gruppo. Un lavoro che è partito da oramai alcuni mesi e che proseguirà per almeno un paio di anni. L’obiettivo è arrivare a un’ambiente unico in cui un utente può scrivere un messaggio privato su Instagram e inviarlo all’account WhatsApp del proprio amico.

A spiegare il funzionamento del nuovo WhatsApp e delle app social è la stessa azienda di Menlo Park che in questi giorni sta tenendo la conferenza F8, un evento dedicato agli sviluppatori in cui Facebook spiega le strategie future dell’azienda. E Mark Zuckerberg ha messo al centro dello sviluppo di Facebook l’armonizzazione dei canali di comunicazioni. Ovvero la possibilità di inviare messaggi da Instagram e riceverli su Facebook Messenger, oppure il contrario. E anche WhatsApp farà parte di questo progetto che rivoluzionerà l’utilizzo delle applicazioni di messaggistica di proprietà di Facebook. Ecco come sarà il nuovo WhatsApp.

Come cambierà WhatsApp

WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram Direct. Saranno loro le tre applicazioni coinvolte nel progetto di armonizzazione iniziato dall’azienda di Menlo Park. Come annunciato da Mark Zuckerberg i primi test sono già iniziati (e una prova è il down di WhatsApp e Instagram di marzo, causato proprio dalle prove svolte dagli sviluppatori) e nei prossimi mesi verranno rilasciate le prime funzionalità. Sarà un processo molto lungo e passeranno diversi anni prima di vederlo completato.

Uno degli obiettivi di Facebook è non obbligare gli utenti a utilizzare un’app specifica per parlare con i propri amici. Con una concorrenza sempre più serrata (Telegram guadagna ogni giorno sempre più utenti, mentre nel sud-est asiatico deve combattere con lo strapotere di WeChat), Facebook vuole dare maggiore libertà ai propri utenti. E per questo motivo le tre applicazioni dovranno fornire le stesse funzionalità. Gli sticker presenti su WhatsApp li dovremo avere anche su Instagram, così come i filtri di Instagram su WhatsApp. Il processo di armonizzazione non è così semplice e immediato e per questo motivo sono necessari diversi mesi/anni.

Instagram e Facebook Messenger, arriva la crittografia end-to-end

Al momento, Instagram e Facebook Messenger non utilizzano lo stesso sistema di crittografia presente su WhatsApp. Nei prossimi mesi anche queste due applicazioni utilizzeranno la crittografia end-to-end per proteggere le chat in modo da essere allineate con WhatsApp. Anche questo passaggio è fondamentale per portare a termine il progetto di armonizzazione. Tra qualche mese quando riceverete un messaggio da un amico, potrete rispondergli su una delle tre applicazioni dell’azienda di Menlo Park senza nessun tipo di problema.