Libero
HOW TO

Come ripristinare app e impostazioni su Android

Ripristinare app, dati e impostazioni di Android è piuttosto semplice: ecco la procedura da seguire

Come ripristinare app e impostazioni su Android Fonte foto: quietbits / Shutterstock.com

Ripristinare app e impostazioni con uno smartphone o un tablet Android è molto semplice. Il sistema operativo di Google, infatti, prevede un meccanismo molto semplice per completare il ripristino, un’operazione utile sia per eliminare eventuali problemi che per cancellare tutti i propri dati dal dispositivo. Bastano pochi passaggi per effettuare il ripristino di app e impostazioni su Android.

Questa procedura può essere utile sia quando si deve formattare il proprio smartphone che quando si cambia telefono e si ha la necessità di trasferire dati, app e impostazioni dal dispositivo precedente al nuovo modello appena acquistato. Ecco, quindi, come fare a ripristinare app e impostazioni su Android.

Come attivare backup Android

Prima di avviare il ripristino è utile attivare un backup, sfruttando il sistema integrato in Android. Bisogna andare in Impostazioni e poi scorrere l’elenco fino a individuare l’opzione Google e poi andare in Tutti i servizi > Backup e seguire le indicazioni per attivare il backup dello smartphone. Ci sono vari strumenti per personalizzare l’operazione che può essere completata, attivando l’apposita opzione, anche utilizzando la rete dati.

Ripristinare app e impostazioni Android

Per ripristinare app e impostazioni su Android è sufficiente avviare la formattazione dello smartphone che comporterà una reinstallazione del sistema operativo, con il ripristino delle condizioni di fabbrica. Si tratta di una procedura guidata che richiede pochi minuti per essere completata.

Per individuare l’opzione per attivare il ripristino del sistema operativo è possibile utilizzare la funzione di ricerca dell’app Impostazioni, utilizzando parole chiave come “ripristino”. In base al modello di smartphone a propria disposizione, infatti, il percorso da seguire cambierà.

Ad esempio, chi ha uno smartphone Xiaomi deve andare in Info sistema > Ripristino di fabbrica mentre chi ha uno smartphone OnePlus deve andare in Altre Impostazioni > Esegui back-up e ripristino. Con uno smartphone Samsung, invece, bisogna andare in Gestione generale > Ripristino > Ripristino dati di fabbrica.

Avviata l’operazione, basterà seguire la procedura guidata per poter ripristinare app e impostazioni. Bisognerà inserire il proprio account Google e poi scegliere di importare il backup salvato, con tutti i dati al suo interno. In questo modo sarà possibile ripristinare in modo completo lo smartphone.

Da notare che la stessa procedura può essere eseguita anche quando si cambia telefono. Alla prima accensione del nuovo dispositivo, infatti, sarà sufficiente inserire il proprio account Google e selezionare il backup del telefono precedente. In questo modo, è possibile trasferire da un dispositivo a un altro dati e informazioni, andando a reinstallare anche le app.

La tua nuova auto con il noleggio a lungo termine

Libero Annunci

Libero Shopping