Huawei P20 Pro Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come ripristinare app e impostazioni su Android

Ripristinare app, dati e impostazioni di Android è piuttosto semplice. Se avete impostato i backup, infatti, sarà il sistema operativo a occuparsene

Uno dei più grandi timori quando si acquista un nuovo smartphone riguarda le foto, i documenti e le app che sono presenti sul vecchio dispositivo. Si ha sempre paura, infatti, di non essere in grado di trasferirli sul nuovo dispositivo, lasciandoci così alle spalle un pezzo della nostra vita.

Fortunatamente, la realtà è un’altra: i sistemi operativi mobili sono infatti dotati di sistemi di backup automatici che permettono di ripristinare app e impostazioni nel giro di pochi minuti e senza troppa fatica. Su Android è possibile trasferire i dati da un dispositivo all’altro con pochi tocchi e senza che l’utente faccia granché. Il sistema operativo del robottino verde salva nel cloud le app scaricate, le impostazioni modificate, la rubrica e gli SMS, che saranno poi ripristinati in automatico nel momento in cui si effettuerà la configurazione iniziale del nuovo smartphone. Sarà sufficiente utilizzare lo stesso account Google e poi sarà lo stesso sistema operativo a recuperare le informazioni presenti nei server.

Come attivare backup Android

L’unica azione che l’utente deve compiere per ripristinare app e impostazioni su Android è di attivare il backup automatico Android. Basterà aprire le Impostazioni del telefono, scorrere verso il basso e pigiare su Sistema, poi Backup e accertarsi che l’interruttore in corrispondenza di Backup su Google Drive sia spostato verso destra e colorato di azzurro. In questa stessa schermata, nella parte bassa, potrai anche verificare quali sono i dati che saranno salvati nel cloud: app e dati delle app, contatti, cronologia chiamate, impostazioni dispositivo e SMS. Entrando in ogni sezione potete verificare se il ripristino automatico delle informazioni sia attivo: in caso non lo fosse, ovviamente, attivatelo e attendete che il backup si completi.

Ripristinare app e impostazioni Android

Una volta completato il backup, potrete ripristinare tutti i dati salvati nel cloud in maniera automatica. Non dovrete far altro che avviare la configurazione iniziale del nuovo dispositivo, scegliete l’opzione “Backup da un telefono Android”, connettervi a una rete Wi-Fi e inserite le credenziali dell’account Google che utilizzavate anche sul vecchio smartphone. A questo punto non vi resta che selezionare quali dati recuperare e avviare la procedura e attendere: a seconda del numero di app e dei dati da ripristinare, potrebbero essere necessarie diverse decine di minuti prima che l’operazione sia completata.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963