google plus Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come scaricare i dati da Google+ prima della chiusura

Google ha annunciato la chiusura definitiva per il social media Google+ entro agosto 2019, ecco come recuperare i dati inseriti all'interno della piattaforma

11 Ottobre 2018 - Google ha ormai deciso: nel giro di qualche settimana chiuderà definitivamente Google+. La piattaforma social, nata per provare a rosicchiare quote di mercato a Facebook, non ha mai trovato il favore degli utenti e, approfittando dei problemi di sicurezza che potrebbero aver messo in pericolo i dati di oltre mezzo milione di utenti, Google ha deciso di metterci la parola fine.

La data per l’addio definitivo a Google Plus è fissata all’agosto 2019. Prima di questa data, se abbiamo mai effettuato l’accesso a Google Plus e pubblicato foto o post, è consigliabile provare a recuperare tutti i dati presenti al suo interno. Si tratta di un’operazione piuttosto semplice e che potrebbe permettervi di scaricare anche altri dati legati al vostro account Google. Nel caso non sappiate come scaricare dati da Google+, vi basterà seguire la guida poco più in basso e, nel giro di qualche decina di secondi, sarete pronti a dare l’addio al vostro profilo sul social di Big G.

Usa Google Takeout per recuperare i tuoi dati

Non tutti ne sono a conoscenza, ma Google ha realizzato una piattaforma, chiamata Takeout, che serve per recuperare i nostri dati personali da qualsiasi servizio di Mountain View a cui siamo iscritti. Gmail e YouTube, ma anche Google Maps, Google Docs e ovviamente Google Plus.

Una volta dentro il servizio per il backup dei dati Google dovremo fare login con le nostre credenziali Google e attendere: dopo qualche istante comparirà la lista di tutti i servizi di Big G utilizzati con il nostro account. A questo punto non ci resterà che selezionare i servizi dai quali scaricare i dati – nel nostro caso Google+, ma nulla vieta di scaricare anche altre informazioni – e seguire la procedura guidata proposta dal sito. Una volta completata questa operazione avremo recuperato e messo al sicuro le nostre informazioni presenti all’interno di Google+ nel corso degli anni. Semplice no?

Contenuti sponsorizzati