L'hotpot Wi-Fi della Panda Connected by Wind Fonte foto: Fiat/YouTube
TECH NEWS

Cosa sapere sul router Wi-Fi Wind della Fiat Panda

L'utilitaria di casa Fiat permette di connettersi a Internet anche mentre siamo in viaggio. Ecco come funziona il sistema ideato dai tecnici torinesi

12 Aprile 2019 - Quante volte vi è capitato, nel corso di un lungo viaggio in auto, di dover rinunciare a utilizzare lo smartphone perché la vostra connessione dati è ormai agli sgoccioli? Un problema che presto apparterrà al passato: sempre più produttori, infatti, stanno aggiungendo sistemi di connettività al novero degli optional da aggiungere alla configurazione del proprio veicolo.

Un esempio è quello della Panda Connected by Wind, modello hi-tech e rivolto ai giovani del produttore torinese. Grazie a un sistema ingegnoso, infatti, l’ultima Panda a essere arrivata sul mercato permette di connettersi a Internet mentre siamo in viaggio e di aggiornare i social o ascoltare musica in streaming senza più preoccupazioni. Come? Grazie a un abbonamento Wind che mette a disposizione un pacchetto dati mensile di ben 50 gigabyte. Insomma, come avere una seconda scheda SIM da utilizzare quando se ne ha più bisogno.

Come funziona il Wi-Fi della Fiat Panda

La soluzione adottata dai tecnici e dagli ingegneri Fiat è, probabilmente, meno tecnologica rispetto a quella adottata da altri produttori ma molto funzionale, anche all’esterno dell’automobile. La connettività Wi-Fi, infatti, è garantita da un hotspot Wi-Fi portatile – una saponetta, in gergo – dotato di scheda SIM Wind e alimentato da un dongle da collegare all’accendisigari dell’auto. La qualità della connessione, dunque, dipenderà dalla forza del segnale della rete 3-Wind, cui l’hotspot si collegherà mentre siamo in viaggio sia in Italia sia all’estero (trattandosi di una SIM, infatti, garantirà connettività in virtù del roaming). La saponetta Wind permette la connessione contemporanea di un massimo di 15 dispositivi tra smartphone, smartwatch, tablet e anche PC portatili e può essere utilizzata anche al di fuori dell’abitacolo grazie alla batteria interna.

Come specificato da Fiat, la Panda Connected by Wind “esce” dal concessionario con una SIM con piano ricaricabile gratuito per 12 mesi. Al termine della promozione sarà il proprietario dell’auto a scegliere se pagare rinnovarla o meno.