Libero
APP

Cosa vuol dire avere l'account segnalato su WhatsApp

Su WhatsApp è possibile segnalare un account che non rispetta i Termini di utilizzo dell'applicazione. Ecco cosa si rischia.

Pubblicato: Aggiornato:

account segnalato Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com

Non riuscite più a entrare nel vostro account WhatsApp e ogni volta che tentate l’accesso appare un messaggio che vi avvisa che siete stati bannati. Cosa è successo? Molto semplice: avete violato i Termini di servizio di WhatsApp e molto probabilmente qualche utente vi ha segnalato ai tecnici dell’applicazione. In pochi ne sono a conoscenza, ma come tutti i servizi online, anche WhatsApp ha delle regole ben precise che bisogna rispettare, altrimenti si rischia la cancellazione del profilo. Dato che l’account è collegato al numero di telefono, il ban può rappresentare un problema molto grave, soprattutto per coloro che utilizzano WhatsApp Business.

Altra cosa che in pochi sanno è la possibilità da parte degli utenti di segnalare i profili WhatsApp. Si tratta di uno strumento presente nell’applicazione e che all’occorrenza può essere utilizzato nei confronti di un account che invia messaggi di spam (ad esempio coloro che sfruttano WhatsApp per promuovere il loro negozio a contatti sconosciuti), oppure contenuti inappropriati. Segnalando il profilo a WhatsApp, i tecnici lo analizzano e decidono cosa fare. La pena può essere lieve (un ban di pochi giorni) oppure pesante (cancellazione del profilo) a seconda della gravità dell’infrazione. Ecco tutto quello che c’è da sapere sugli account segnalati WhatsApp.

Perché il nostro account WhatsApp viene segnalato

I motivi per cui il nostro account WhatsApp viene segnalato dagli altri utenti sono i più disparati e riguardano il nostro comportamento nell’applicazione di messaggistica. La segnalazione può avvenire a causa di questi motivi:

  • Invio di un’elevata quantità di messaggi spam o indesiderati ai contatti non presenti in rubrica;
  • Invio di contenuti inappropriati a persone che non conosciamo;
  • Invio di messaggi diffamatori, minatori o molesti a qualsiasi utente.

In casi del genere dalla segnalazioni alla ban permanente del profilo passa pochissimo tempo.

Cosa si rischia ad avere un account segnalato su WhatsApp

La risposta in questo caso è molto semplice: si rischia di essere bannati da WhatsApp. Cosa vuol dire? Che non potremo utilizzare l’account per un periodo prestabilito (se il ban è momentaneo) o per sempre (se il ban è permanente). Il ban da WhatsApp equivale alla cancellazione del proprio profilo personale: addio a tutte le chat con i propri amici, alle immagini inviate e ricevute e a qualsiasi tipo di contenuto multimediale. E non c’è nessun modo per riavere il proprio account: una volta che si viene bannati, difficilmente i tecnici dell’applicazione decidono di tornare sui loro passi. L’unica soluzione è acquistare una scheda SIM e aprire un nuovo profilo sull’account di posta elettronica.

Come si segnala un account WhatsApp

Se la situazione si ribalta e vogliamo vogliamo segnalare un profilo WhatsApp che adotta un comportamento non consono ai Termini di servizio dell’applicazione, possiamo farlo in pochissimi secondi. La procedura da seguire è la seguente:

  • Accedere alla conversazione e toccare in alto sul nome del contatto (se è registrato sullo smartphone) o sul numero di telefono;
  • Nella nuova pagina che compare, bisogna scrollare in basso fino a trovare la voce “Segnala Contatto“, dove al posto di “Contatto” viene riportato il nome con cui l’utente lo ha registrato in rubrica;
  • Appare una finestra con un avviso che recita “Gli ultimi 5 messaggi in questa chat saranno inviati a WhatsApp. Questa persona/azienda non saprà che l’hai segnalata o bloccata“,  insieme a una spunta da inserire se effettivamente si vuole bloccare il contatto;
  • Premendo su “Segnala” si invierà la segnalazione a WhatsApp e l’utente viene bloccato e non può più inviarci dei messaggi.

Inviare una segnalazione, però, non equivale a far cancellare il profilo da WhatsApp. I tecnici dell’applicazione iniziano ad analizzare i comportamenti di un utente solo dopo aver ricevuto alcune segnalazioni da parte di persone differenti. Se le azioni vengono ritenute contrarie ai Termini di servizio dell’app si rischia anche la chiusura dell’account.

Libero Shopping