Libero
TV PLAY

Dopo Elisa Claps, una nuova docuserie di Pablo Trincia

Dopo essere stato a Mumbai, Pablo Trincia prosegue la docuserie Essere Umani in una nuova città che è tra le più pericolose al mondo

sky__essere-umani-cape-town_pablo-trincia_2 Fonte foto: Sky

Nelle ultime settimane il pubblico di Sky e NOW ha seguito il giornalista e autore tv Pablo Trincia in Dove nessuno guarda. Il caso Elisa Claps – La serie, ovvero la docuserie che ha fatto seguito al podcast omonimo continuando a raccontare l’omicidio della sedicenne Elisa Claps, avvenuto ormai trent’anni fa. È però notizia di questi giorni che presto, sempre su Sky e in streaming su NOW, ci sarà una nuova docuserie con Pablo Trincia. Si tratta di Essere Umani – Cape Town, di cui sono attualmente in corso le riprese. 

La docuserie Essere Umani – Cape Town

La docuserie Essere Umani a cura di Pablo Trincia, prodotta da Sky Italia e Sky TG24 e realizzata da Chora Media, si propone di raccontare le più pericolose città del mondo. La prima tappa è stata Mumbai, in India, una megalopoli da 22 milioni di abitanti minacciata da crisi climatica, crescita demografica intensa e pressione edilizia. Essere Umani: lo spettro di Mumbai sul nostro futuro, questo il titolo completo, è composta da tre episodi e si può vedere in streaming su NOW.

Essere Umani – Cape Town (titolo in realtà ancora provvisorio) è in sostanza la seconda stagione di questa serie. Si parla di Cape Town, appunto, la capitale del Sudafrica. Qui convivono due mondi: da una parte ci sono ristoranti stellati e benessere, dall’altra criminalità, violenza e povertà. Una meta turistica incantevole e rinomata in tutto il mondo, ma anche una delle città più pericolose in assoluto.

Perché Cape Town è pericolosa 

Le zone più problematiche di Cape Town sono le cosiddette Cape Flats, una rete di quartieri popolari e baraccopoli vicino al centro. A inizio Novecento in queste zone vennero segregati gli abitanti neri della città e oggi, a trent’anni dalla fine dell’apartheid, sono governate da più di 130 bande criminali di cui fanno parte almeno 100mila persone.

Per numero di omicidi, Cape Town è seconda solo alle città messicane colpite dagli scontri sanguinosi tra i cartelli della droga. Questa situazione ha ovviamente un impatto anche a livello sociale. La disoccupazione giovanile è al 60% e a peggiorare la fragilità del tessuto urbano e sociale contribuisce la crisi climatica. A causa della siccità, nel 2017 Cape Town è stata la prima città al mondo ad arrivare a un passo dal DAY-0, ovvero il giorno in cui non ci sarebbe stata più acqua per i cittadini.

Quando esce Essere Umani – Cape Town

In Essere Umani – Cape Town, che è composta da tre episodi, le tante contraddizioni di questa città saranno raccontate da Pablo Trincia anche grazie a interviste e testimonianze raccolte sul posto. La regia è di Paolo Negro. L’uscita della docuserie è prevista nel 2024 su Sky TG24, Sky Documentaries e in streaming su NOW. La data esatta non è ancora stata annunciata.