euclideon-tavolo Fonte foto: Euclideon
PMI E INDUSTRIA 4.0

Euclideon, il tavolo olografico per architetti e progettisti

La start-up australiana ha realizzato un sistema, compreso di tavolo e occhiali con tracker di movimento, che permette di visualizzare grandi progetti in 3D

Il futuro è oggi. Una start-up australiana, Euclideon, ha realizzato un tavolo da lavoro che grazie agli ologrammi rende tridimensionali progetti e grafici. A prima vista sembra uno di quei pannelli olografici usati nei film fantascientifici per programmare battaglie stellari e invece è pensato per le PMI.

Il tavolo da lavoro dell’azienda australiana consente a quattro progettisti o architetti di studiare e modificare insieme un progetto. Per vedere i grafici e i prospetti in forma tridimensionale non servono dei visori per la realtà virtuale, ma bastano dei semplici occhiali dotati di un tracker di movimento. Per visualizzare un modello in 3D il sistema utilizza nelle lenti la separazione di frequenza dei film cristallini. Il tavolo da lavoro di Euclideon grazie al tracker per il movimento calcola la posizione della nostra testa per modificare, in base ai nostri movimenti, la posizione del progetto tra lente destra e lente sinistra, in maniera tale da non perdere l’aspetto 3D se ci spostiamo da una posizione iniziale a un’altra.

Motore grafico da videogioco

Il motore grafico che alimenta il tavolo è l’Unlimited Detail, una soluzione pensata in passato per i videogame. Questo sistema permette ai progettisti di visualizzare enormi spazi virtuali che con un semplice tocco possono essere rimpiccioliti per mettere in risalto anche i dettagli più insignificanti. Una funzionalità che si rivela molto utile per i progettisti e architetti di grandi spazi urbani. La start-up Euclideon ha testato il tavolo in alcuni ambienti di lavoro e sembra pronta a lanciare in commercio il dispositivo nei primi mesi del 2018 per un prezzo di 47mila dollari, quasi 40mila euro.

Contenuti sponsorizzati