Libero
samsung exynos Fonte foto: Samsung
ANDROID

Galaxy S22: Samsung fa chiarezza sul chip

Finalmente, Samsung sembra aver fatto chiarezza sulla data di presentazione del chipset Exynos 2200, che sarà usato nel Galaxy S22, e sulle sue caratteristiche

In base a quanto riferito dal portale online Business Korea, sembra che Samsung abbia voluto uscire allo scoperto con alcune dichiarazioni di un suo funzionario. Infatti, in questi giorni stavano circolando tante ipotesi e indiscrezioni riguardo al rinvio della presentazione del nuovo chipset Exynos 2200, che sarà usato sui top di gamma 2022 Samsung Galaxy S22.

Il colosso coreano ha voluto fare chiarezza, spiegando di non aver riscontrato nessun problema in fase di produzione e che, anzi, si tratta di una scelta ben oculata per far debuttare il processore proprietario a bordo dei nuovi smartphone Galaxy S22. Con il nuovo SoC Exynos, Samsung non può permettersi di ottenere gli stessi risultati (deludenti) dello scorso anno, nel corso del quale ha dovuto fronteggiare alcuni problemi di prestazioni ed i risultati di mercato sono peggiorati in favore di MediaTek e Qualcomm. C’è anche da dire che soltanto in alcuni continenti i Galaxy S22 adotteranno la soluzione proprietaria, mentre su alcuni mercati verrà usato il chip Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1.

Samsung Galaxy S22, quando arriva Exynos 2200

Inizialmente, la data stabilita da Samsung per la presentazione del chipset Exynos 2200 era l’11 gennaio e avevamo quindi ipotizzato che il rinvio fosse dovuto ai ritardi nella catena di approvvigionamento. Tuttavia, un funzionario dell’azienda coreana ha voluto precisare che non c’è stato alcun problema di produzione e che il nuovo processore verrà presentato insieme alla serie Samsung Galaxy S22.

Business Korea sostiene che ciò potrebbe avvenire entro la fine di gennaio o all’inizio del prossimo mese e, magari, proprio l’8 febbraio, data in cui dovrebbe tenersi l’evento Galaxy Unpacked 2022. Infatti, secondo quanto riferito da Digital Daily Korea, quel giorno dovrebbero essere presentati i tre modelli che comporranno la serie Galaxy S22 e dovrebbe trattarsi di S22, S22+ ed S22 Ultra.

Exynos 2200 si troverà a bordo di tutti i modelli commercializzati in Europa e Corea del Sud, mentre Samsung dovrebbe adoperare il Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1 in Nord America, Cina e India.

Samsung Galaxy S22, come sarà Exynos 2200

Il processore Exynos 2200 farà uso di una unità di elaborazione grafica sviluppata da AMD con la nuova architettura RDNA2 che, a differenza delle Arm Mali utilizzate in precedenza, dovrebbe garantire prestazioni paragonabili a quelle delle GPU Adreno di Qualcomm. Inoltre, Exynos 2200 dovrebbe avere una frequenza di clock che raggiunge i 2,52 GHz ed utilizzare l’architettura ARM v9.

Questa nuova soluzione andrebbe anche a risolvere i problemi di surriscaldamento riscontrati dal chipset Exynos 2100 sulla serie Galaxy S21. Il funzionario Samsung fa sapere che, in questo modo, i Galaxy S22 dovrebbero migliorare significativamente le loro prestazioni nella riproduzione di videogiochi.

L’obiettivo è quello di aumentare la propria competitività rispetto ai più affermati MediaTek e Qualcomm, che – secondo i dati della società di indagini di mercato Counterpoint – hanno dominato il 2021 con quote del 40% e del 20% rispettivamente, contro il misero 5% dei chipset Exynos.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963