Libero
Google Pixel 8 avrà una super fotocamera Fonte foto: Google
ANDROID

Google Pixel 8 avrà una super fotocamera

Il prossimo smartphone di punta di Big G dovrebbe arrivare un sensore compatibile con la tecnologia HDR sfalsata

Google Pixel 8 è già sotto i riflettori, anche se mancano diversi mesi dal suo lancio, che secondo fonti vicine a Google dovrebbe avvenire intorno a ottobre 2023, mese in cui storicamente Google presenta i suoi fiori all’occhiello. L’ultima indiscrezione arriva dall’ormai famoso leaker e sviluppatore polacco Kuba Wojciechowski, che ha scovato nel codice dell’app Google Camera dei riferimenti alla tecnologia "Staggered HDR", che in italiano possiamo tradurre con "HDR sfalsato". Quest’ultima, non essendo tre le tecnologie offerte dagli attuali Google Pixel 7, molto probabilmente sarà implementata sul prossimo flagship di Big G.

Google Pixel 8: l’HDR sfalsato

L’HDR sfalsato è una tecnologia che si applica agli scatti fotografici, ed è migliore del normale HDR+ (che tra le altre cose ha fatto il suo debutto sugli smartphone Pixel di Google). Infatti, la tecnologia che dovrebbe arrivare con i prossimi Pixel 8 permette al sensore di scattare foto con diverse esposizioni in simultanea, tutte con la stessa risoluzione, in un tempo molto breve e senza sfocatura.

Da tutto questo è prevedibile che Google per il Pixel 8 si affidi ai nuovi sensori Samsung ISOCELL GN2 visto che gli attuali ISOCELL GN1 che sono utilizzati sui Pixel 7 non sono compatibili con la tecnologia HDR sfalsata.

Altri rumor riguardanti i prossimi Pixel 8, che dovrebbero essere due (Pixel 8 e Pixel 8 Pro) parlano del probabile debutto del nuovo SoC Tensor G3 prodotto a 3 nm, che per molti altro non sarebbe che una versione personalizzata del SoC Exynos 2300 di Samsung che ancora deve vedere la luce.

Il nuovo SoC dovrebbe essere affiancato da 12 GB di RAM, mentre i display dei due modelli previsti dovrebbero differire tra di loro per quanto riguarda la risoluzione: 2268 x 1080 per il Pixel 8 e 2822 x 1344 per il Pixel 8 Pro.

Google, forse arrivano due tablet

Lo stesso Wojciechowski, sempre leggendo il codice sorgente dell’app Google Camera pare abbia scoperto la compatibilità della stessa con un dispositivo sconosciuto, chiamato Pixel Tangor Pro. Questa rivelazione combacia con quanto trapelato nelle scorse settimane che vede Big G impegnata nello sviluppo del suo Pixel Tablet che farebbe parte anch’esso della famiglia Pixel.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963