Libero
Honor 70 ufficiale: caratteristiche e prezzi Fonte foto: Honor
ANDROID

Honor 70 ufficiale: caratteristiche e prezzi

I nuovi smartphone di Honor hanno tutte le carte in regola: ottimi chip, schermi curvi e un sensore fotografico innovativo, ad un prezzo giusto

Honor ha finalmente presentato la sua tanto attesa gamma di smartphone di fascia alta: Honor 70, Honor 70 Pro e Honor 70 Pro Plus. I tre smartphone contemplano delle specifiche tecniche interessanti, tra chip, batteria e comparto fotografico, e prezzi che potrebbero piacere ad un vasto bacino di utenti.

A partire dalle caratteristiche degli schermi, che sono dotati di frequenze di aggiornamento molto elevate, arrivando ai comparti fotografici, che presentano delle configurazioni che piaceranno non poco a chi ama scattare foto da mobile grazie al primo sensore da 1 pollice per smartphone, questi dispositivi si preparano a competere con i migliori telefoni di fascia media e alta del 2022. Il modello più costoso, vale a dire l’Honor Pro+, è dotato sotto il cofano del miglior processore targato MediaTek oggi disponibile, in grado di competere con il chipset di punta di casa Qualcomm. I nuovi smartphone della compagnia cinese, in buona sostanza, hanno tutte le carte in regola per piazzarsi ottimamente nella categoria dei più desiderati dell’anno.

Serie Honor 70: com’è

L’Honor 70 vanta uno schermo curvo OLED BOE da 6.67 pollici Full HD+ con risoluzione 2400 x 1080 pixel e frequenza di aggiornamento a 120 Hz. Il modello Pro conta su un pannello quad-curved OLED BOE da 6.78 pollici Full HD+ e refresh rate a 120 Hz. Il modello più ambizioso, vale a dire il Pro+, conta su un display BOE OLED Quad-Curved da 6.78 pollici con frequenza di aggiornamento a 120 Hz.

Il modello standard ha a bordo il processore Snapdragon 778G+ (8GB/256GB, 12GB/256GB e 12GB/512GB), il 70 Pro il Dimensity 8000 (8GB/256GB, 12GB/256GB e 12GB/512GB) e l’Honor 70 Pro+ il Dimensity 9000 (8GB/256GB, 12GB/256GB).

Sul fronte delle fotocamere, su Honor 70 capeggia il Sony IMX800 da 54 MP, primo sensore al mondo per smartphone da 1 pollice, associato a un ultra-grandangolare da 50 MP ed un ultra-macro da 2 MP per la profondità.  La selfie camera è affidata ad un sensore da 32 MP.

Honor 70 Pro conta, anch’esso sul Sony IMX800, accoppiato a un ultra-grandangolare da 50 MP ed un teleobiettivo da 8 MP. Qui la cam frontale è da 50 MP.

Honor 70 Pro+ vanta, come gli altri modelli, il Sony IMX800 da 54 MP, oltre ad un ultra-grandangolare 50 MP ed un teleobiettivo da 8 MP (con OIS). Un sensore da 50 MP funge da selfie-cam.

Per l’autonomia, l’Honor 70 conta su una cella 4.800 (con ricarica da 66W), il Pro da 4.500 (con ricarica a 100W) e il Pro+ da 4.500 (con ricarica a 100W).

Prezzi e disponibilità

Per quanto riguarda i costi, si parte dall’Honor 70 standard che nella variante 8/128 GB in Cina è disponibile a 2.699 yuan (al cambio attuale equivale a circa 376 euro), in quella da 12/256 GB a 2.999 yuan (circa 418 euro) e a 3.399 yuan (circa 474 euro) nella versione da 12/512 GB.

Si sale di prezzo con l’Honor 70 Pro, che è disponibile nelle medesime configurazioni di memoria della versione vanilla a, rispettivamente, 3.699 yuan (equivalenti, al cambio attuale, a circa 515 euro), 4.299 yuan (circa 557 euro) e 4.399 yuan (613 euro).

L’Honor 70 Pro+, invece, parte da 4.299 yuan (circa 599 euro) per il modello da 8/256 GB e arriva a 4.599 yuan (​​641 euro) per quella da 12/256 GB.

I preordini in Cina sono già partiti, mentre non vi sono ancora indicazioni sull’arrivo nei mercati globali e questa non è una buona notizia per l’Italia, dove ancora deve arrivare Honor 60.

Libero Annunci

Libero Shopping

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963