Libero
ANDROID

Huawei Mate 60 Pro ufficiale: caratteristiche e prezzi

Huawei ha presentato a sorpresa il nuovo Mate 60 Pro, il primo smartphone commerciale con connettività satellitare da usare per le chiamate vocali e i messaggi

Huawei Mate 60 Pro Fonte foto: Huawei

Huawei ha presentato  il nuovo Huawei Mate 60 Pro. Erede diretto del precedente Huawei Mate 50 Pro, questo smartphone è arrivato praticamente a sorpresa, senza alcuna presentazione ufficiale o informazioni di sorta. Semplicemente il dispositivo ha fatto la sua comparsa sul sito ufficiale e presso i rivenditori cinesi.

Parlando sempre di stranezze, l’azienda cinese non ha rivelato il processore all’interno del device. I primi test effettuati lasciano ipotizzare che si tratti di un Kirin 9000s, naturalmente senza 5G per colpa del ban a cui è sottoposta Huawei.

Presente, per la prima volta su uno smartphone commerciale di Huawei, la connettività satellitare da utilizzare per le chiamate e per inviare messaggi, tuttavia al momento non è chiaro se questa funzionalità sarà utilizzabile anche al di fuori della Cina.

Huawei Mate 60 Pro: scheda tecnica

Huawei Mate 60 Pro ha un display OLED LTPO da 6,82 pollici, risoluzione FHD+ (2.720×1.260 pixel) e refresh rate variabile fino a 120 Hz. A protezione dello schermo un vetro Kunlun di seconda generazione che lo tiene al sicuro da graffi e qualsiasi sollecitazione esterna.

Stranamente Huawei pur avendo presentato ufficialmente questo smartphone non ha dichiarato il processore in dotazione, anche se dai primi test provenienti dalla Cina dovrebbe essere un Kirin 9000s a cui si affiancano 12 GB di RAM e fino a 1 TB di spazio di archiviazione, espandibile con NM memory card (la tecnologia proprietaria di Huwaei).

Il comparto fotografico è composto da un sensore principale da 50 MP (con apertura variabile f/1.4-4.0) con stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), un sensore ultra-grandangolare da 12 MP (f/2.2) e un teleobiettivo/macro (con zoom ottico 3.5x e zoom digitale 100x) da 48 MP (f/3.0) con OIS. La fotocamera frontale, invece, è da 13 MP (f/2.4).

Non c’è naturalmente il 5G e gli utenti dovranno, quindi, accontentarsi di navigare in 4G. Tra le altre connessioni troviamo il Wi-Fi 6, il Bluetooth 5.2, l’USB-C 3.1, il sensore a infrarossi, il chip per l’NFC e le varie soluzioni per la geolocalizzazione tramite satelliti GPS, AGPS, Glonass, Beidou, Galileo, QZSS e NavIC.

A questo bisogna aggiungere la già citata connettività satellitare non più limitata ai soli messaggi e agli SOS ma utilizzabile anche per le chiamate vocali.

La batteria ha una capacità di 5.000 mAh con ricarica cablata a 88 W, ricarica wireless a 50 W e ricarica inversa a 20 W. Il sistema operativo è HarmonyOS 4.0.

Presente infine la certificazione IP68, che attesta la resistenza di questo smartphone alla polvere e all’acqua, incluse le immersioni prolungate.

Huawei Mate 60 Pro: prezzo e disponibilità

Huawei Mate 60 Pro è già acquistabile in esclusiva per il mercato cinese in quattro colorazioni: Yachuan Green, Baisha Silver, Nannuo Purple e Yadan Black.

Sono previste tre configurazioni differenti tutte con 12 GB di RAM ma, al momento, è disponibile solo quella con 512 GB di memoria di archiviazione al prezzo suggerito di 6.999 yuan che, al tasso di cambio attuale, corrispondono a 890 euro.

Per adesso non ci sono indicazioni sull’eventuale uscita di una versione Global del Huawei Mate 60 Pro, destinata anche ai consumatori europei ma, probabilmente, già dalle prossime settimane ne sapremo di più.