essere james bond daniel craig Fonte foto: Piotr Zajac / Shutterstock.com
TV PLAY

Il documentario di James Bond arriva su Apple Tv

Ancora qualche giorno e sarà disponibile su Apple Tv il nuovo documentario con protagonista l’attuale James Bond Daniel Craig

Quasi in contemporanea con l’uscita del nuovo film di James Bond, No Time to Die, arriva una interessante novità su Apple Tv. La piattaforma di streaming ha messo a disposizione gratuitamente il documentario che racconta l’esperienza da agente segreto, personale e professionale, dell’attuale 007 Daniel Craig.

Tra qualche giorno avremo il ritorno del tormentone "Il mio nome è Bond, James Bond": la presentazione, ufficiale e perfetta, della spia inglese tra le più amate da generazioni a partire dagli anni sessanta. Tanti sono stati gli attori che hanno avuto questo ruolo così importante nella storia del cinema. Il primo Bond fu l’indimenticabile attore scozzese Sean Connery, per poi passare a Roger Moore che ha all’attivo più pellicole girate come 007, Timothy Dalton e Pierce Brosnan. Tutti con lati positivi, auto lussuose ed eleganti e ognuno con una bond girl. A fine mese esce il nuovo capitolo della saga: è atteso No Time to Die il 30 settembre. Arriva quasi in contemporanea, dedicata agli amanti del genere, il documentario Essere James Bond che ha come protagonista Daniel Craig, il volto di James Bond da 15 anni.

Essere James Bond: il documentario

Il documentario Essere James Bond sarà disponibile su Apple Tv da martedì sette settembre per un mese intero, in esclusiva e scaricabile gratuitamente fino al 8 di ottobre. Il protagonista è Daniel Craig, che ri-veste i panni della spia britannica ormai dal 2006, anno di uscita del suo primo film Casino Royale e lo sarà fino a No Time to Die in uscita il 30 settembre: suo ultimo sforzo cinematografico.

La Metro Goldwyn Mayer ha prodotto questo documentario esplorando gli ultimi 15 anni di Craig come agente segreto inglese. L’attore si confessa e ci svela qualche curiosità: condivide ricordi personali ed emozioni. Durante i quarantacinque minuti del documentario vediamo immagini inedite tratte dal film Casino Royale fino ad arrivare a No time to Die, venticinquesimo capitolo della serie, e ancora clip di interviste esclusive dell’attore.

Essere James Bond: le parole di Daniel Craig

Daniel nel documentario Essere James Bond racconta anche del suo privato e lo fa in una conversazione con i produttori esecutivi Michael G. Wilson e Barbara Broccoli. L’attore inglese racconta di come si sia sentito fortunato a lavorare a ben cinque pellicole dedicate a James Bond e di come in particolare abbia sentito una profonda gratitudine a collaborare con persone eccezionali ogni giorno per la produzione di No time to Die. Un autentico privilegio che pochi hanno nella loro vita.

Sia la Broccoli che Wilson sentiranno la mancanza di questo attore, ma soprattutto uomo speciale che ha portato James Bond ad un livello straordinario da un punto di vista emotivo e umano. Per Daniel è il capitolo conclusivo della sua personale saga, e come ha dichiarato Wilson, è difficile pensare a una nuova pellicola senza di lui e che questa sia la sua finale: sarà una vera e propria mancanza.

Questo e altro ancora è raccontato nell’intenso documentario Essere James Bond, la cui regia è affidata a Baillie Walsh.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963