galaxy note 10 Fonte foto: ben geskin
ANDROID

Il Galaxy Note 10 non avrà pulsanti né jack audio

Il Galaxy Note 10 non avrà tasti fisici ma delle aree capacitive che si attivano con la pressione delle dita. Ecco come sarà lo smartphone

2 Giugno 2019 - Il Galaxy Note 10, il prossimo top di gamma di casa Samsung in uscita per la fine dell’estate, si preannuncia essere un dispositivo molto interessante. Nelle ultime settimane si sono intensificate le indiscrezioni su come sarà il cellulare: Samsung sembra essere decisa a cambiare profondamente il design del Galaxy Note 10, partendo dal comparto fotografico posteriore, posizionato non più in orizzontale ma in verticale, come accade sull’iPhone X. La scelta è stata obbligata, dato che lo smartphone avrà ben quattro sensori fotografici posteriori.

Le novità, però, non riguarderanno solamente la parte posteriore. Lo schermo non avrà cornici, ma solamente un foro posizionato in alto al centro dove verrà inserita la fotocamera frontale. Ma la notizia più interessante riguarda l’assenza dei tasti per l’accensione, per regolare il volume e del jack audio da 3,5mm. L’obiettivo di Samsung è rivoluzionare un settore, quello del mobile, che negli ultimi mesi è rimasto bloccato, con tutti gli smartphone molto simili tra di loro. Il Galaxy Note 10 sarà il primo cellulare a non avere tasti fisici sulla scocca, verranno sostituiti da zone capacitive sullo schermo che si attivano alla pressione dell’utente.

Galaxy Note 10, le caratteristiche

La scheda tecnica del Galaxy Note 10 è da vero top di gamma: sotto la scocca troviamo il processore l’Exynos 9820, lo stesso presente sul Galaxy S10. A supporto 8-12GB di RAM e 128-256GB di spazio d’archiviazione, espandibile tramite microSD. Lo schermo avrà una diagonale da 6,7 pollici con risoluzione QuadHD+ e rapporto d’aspetto di 19,5:9.

Molto interessante il comparto fotografico posteriore: quattro fotocamere tra cui un sensore ToF (Time of Flight) per la profondità di campo. Il sensore fotografico principale sarà da 48 Megapixel supportato da un teleobiettivo con zoom x10 e un obiettivo grandangolare con campo visivo da 120 gradi. Batteria da 4000mAh con supporto alla ricarica rapida.

Galaxy Note 10, addio tasti

Il Galaxy Note 10 non avrà nessun tasto fisico sulla scocca. Samsung vuole rivoluzionare il design del dispositivo per renderlo più compatto e resistente all’acqua e alla povlere. Al posto del tasto d’accensione e per regolare il volume, ci sarà una zona capacitiva sui bordi dello schermo che si attiva con la pressione delle dita. Inoltre, verrà eliminato anche il jack audio da 3,5mm, in modo da aumentare le dimensioni della batteria.

Quando esce il Galaxy Note 10

Ancora non c’è una data di uscita del Galaxy Note 10, ma negli ultimi anni Samsung lo ha presentato sempre a ridosso delle ultime settimane di agosto. Probabile che la presentazione avvenga tra il 19 e il 31 agosto, con l’uscita sul mercato nella prima settimana di settembre, pochi giorni prima della presentazione dell’iPhone Xi 2019.