Schermata di iOS 13 con modalità scura Fonte foto: Apple
APPLE

IOS 13, dal WWDC 2019 arriva la modalità scura e la nuova tastiera

Il grande protagonista del WWDC 2019 è stato iOS 13. Oltre all'attesissima modalità scura, il nuovo sistema operativo Apple presenta molte altre novità

4 Giugno 2019 - Sono numerose le novità annunciate da Apple nel corso della prima giornata della World Wide Developer Conference che si è aperta ieri a San Jose, California. Ma, come previsto, la più importante è senza dubbio il nuovo sistema operativo iOS 13 con tutte le sue nuove funzionalità tra le quali la modalità scura e una nuova tastiera.

Altra novità importante è iPadOS, versione di iOS ottimizzata per l’esperienza sui tablet. Mentre il sistema operativo iOS 13 è già disponibile per i tester tramite l’Apple Developer Program, una beta pubblica per tutti arriverà entro fine mese. La versione definitiva dovrebbe debuttare in autunno e l’update sarà gratuito per gli iPhone (dal 6s in poi). Successivamente arriverà iPadOS per l’iPad Aird 2 e solo dopo questo OS sarà disponibile anche per gli altri tablet: tutti gli iPad Pro, l’iPad dalla quinta generazione e l’iPad mini dalla quarta generazione.

La modalità scura di iOS 13

Il “dark mode” è senza dubbio la novità di iOS 13 di cui più si è già parlato nei mesi scorsi. Si tratta del più grande cambiamento all’interfaccia di iOS, che è rimasto sostanzialmente sempre simile a sé stesso dalla versione 7 ad oggi. Tutte le app proprietarie di Apple sono già state aggiornate e sono compatibili con la modalità scura, come anche le notifiche e il resto dell’interfaccia utente.

Nuova tastiera di iOS 13

La tastiera di default degli iPhone cambia con iOS 13 acquisendo la possibilità di fare lo swipe, una funzionalità già presente da anni su tastiere di terze parti come SwiftKey, Swype e persino la Gboard di Google. Apple, quindi, si è messa finalmente al pari con la concorrenza rimuovendo uno dei limiti della sua tastiera ormai meno comprensibili.

Quali iPhone saranno compatibili con iOS 13

Apple ha garantito una ampia retrocompatibilità del suo nuovo sistema operativo iOS 13. Sono ben 11 i modelli di iPhone che potranno installarlo, ai quali si aggiungeranno i nuovi iPhone XI (o iPhone 11, se preferite) che dovrebbero essere presentati più o meno in concomitanza con l’uscita della versione definitiva di iOS 13. Al momento, però, gli smartphone compatibili con iOS 13 sono i seguenti:

-iPhone XS

-iPhone XS Max

-iPhone XR

-iPhone X

-iPhone 8

-iPhone 8 Plus

-iPhone 7

-iPhone 7 Plus

-iPhone SE

-iPhone 6S

-iPhone 6S Plus

Sistema operativo iPadOS per i tablet

Da tempo gli utenti di iPad, in tutte le sue versioni, attendono una versione personalizzata di iOS che permetta loro di sfruttare al 100% l’ampio schermo e l’hardware a disposizione. Questo sitema operativo è arrivato e Apple lo ha chiamato iPadOS. A differenza i iOS (il cui codice è comunque alla base anche di iPadOS) il nuovo sistema operativo è molto più potente e semplice da usare quando si tratta di selezionare e trascinare gli oggetti anche grazie ad un supporto evoluto all’Apple Pencil. Il multitasking è stato potenziato, per sfruttare meglio le dimensioni del display usando più app contemporaneamente ed è stata modificata anche la Home. Ma la novità che farà felici tutti gli utenti è certamente il supporto alle memorie esterne USB, alle quali si potrà accedere direttamente dall’app Files.