Libero
iphone 13 zoom Fonte foto: Halfpoint / Shutterstock
APPLE

IPhone 2022: un buco, una pillola e una gran fotocamera

IPhone 14 potrebbe finalmente abbandonare il notch in favore di una soluzione molto innovativa, studiata da Apple per mantenere il Face ID

Sono anni che ci si chiede quando Apple deciderà finalmente di abbandonare il notch in favore di una soluzione un po’ più estetica. Il design adoperato per i display degli iPhone a partire dal 2017 non è mai entrato veramente nel cuore degli appassionati e sembra arrivato il momento di voltare pagina.

L’indiscrezione proviene da una fonte abbastanza affidabile, ma bisogna anche dire che mancano ancora diversi mesi alla data di debutto della serie iPhone 14 e potremmo ancora vederne di tutti i colori prima di allora. Ross Young, CEO di Display Supply Chain Consultants, ha confermato un’ipotesi che risale addirittura allo scorso settembre, secondo la quale i nuovi telefoni della mela morsicata farebbero ricorso ad una soluzione punch-hole doppia. Ciò consente alle fotocamere di occupare una porzione di display un po’ più discreta, pur mantenendo la tecnologia di sblocco tramite riconoscimento facciale di cui si fregia Apple.

iPhone 14 Pro e 14 Pro Max, la fotocamera frontale

In base a quanto riferisce Ross Young, Apple sembra aver trovato una soluzione per rimpiazzare il ben poco amato notch, che accompagna gli iPhone da poco più di quattro anni.

Il colosso di Cupertino avrebbe studiato un sistema che permette di mantenere la complessa tecnologia di Face ID e, allo stesso tempo, rimuovere la famosa "tacca" che attualmente accoglie i sensori fotografici frontali.

Secondo Young, il nuovo display avrà la stessa configurazione mostrata dal leaker ShrimpApplePro in un Tweet lo scorso settembre. Il pannello frontale sarebbe quindi caratterizzato da due fori: uno a forma di pillola in posizione centrale e l’altro circolare alla sua destra. In questo modo, il primo accoglierebbe la fotocamera frontale e quella a infrarossi, mentre il secondo potrebbe integrare il proiettore di punti. Sembra quindi rinviata ai prossimi anni la possibilità di vedere un iPhone con sensori fotografici al di sotto del display.

Questa scomposizione permetterebbe ad Apple di coprire una porzione di schermo molto più discreta rispetto ai modelli attuali e mantenere la tecnologia di riconoscimento facciale, senza copiare troppo i rivali Android.

Young ritiene che la novità dovrebbe riguardare soltanto i modelli premium del 2022, ovvero iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max.

iPhone 14, come saranno i modelli 2022

In base alle ultime informazioni trapelate, la serie iPhone 14 di Apple dovrebbe essere composta dal modello standard e dalla sua variante Pro con display da 6,1 pollici, e dai modelli Max e Max Pro con display da 6,7 pollici.

Le versioni Pro dovrebbero sostituire l’attuale sensore principale da 12 megapixel della fotocamera posteriore con uno da 48 megapixel, che garantirebbe prestazioni fotografiche notevolmente superiori, soprattutto in condizioni di scarsa luminosità ambientale.

Per quanto riguarda il comparto hardware, è atteso il processore proprietario A16 Bionic, e potrebbero accompagnarlo la memoria RAM fino a 8 GB e una memoria interna che partirebbe da 64 GB.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963