zoom iphone Fonte foto: Julio Ricco / Shutterstock.com
APP

L'app di Zoom condivide dati con Facebook: come risolvere

L'app di Zoom per iOS condivide con Facebook molti dati degli utenti, anche se non hanno un account sul social network. Ecco come risolvere il problema

A causa della pandemia da Covid-19, e della conseguente quarantena, milioni di persone  hanno scoperto nuove app per chattare e fare videochiamate: HouseParty, Google Meet e soprattutto Zoom registrano tassi di crescita delle installazioni veramente stellari. E, man mano che sempre più persone usano un’app, è sempre più probabile che qualcuno si accorga di un grosso problema di privacy.

Questa volta tocca a Zoom, app di videochiamate che, a quanto pare, condivide molti dati personali dei suoi utenti con il gruppo Facebook. Il problema è limitato da una parte, perché affligge solo chi usa Zoom dalla app per iOS, ma è molto grave perché riguarda anche chi un profilo Facebook neanche ce l’ha. Sì, avete capito bene: se usate Zoom su iOS, e non avete un profilo Facebook, l’app trasmetterà comunque a Facebook un bel po’ dei vostri dati personali. Si tratta, in buona sostanza, di un mezzo bug e la soluzione è in arrivo con un aggiornamento dell’app di Zoom per iOS. Aggiornamento che è già disponibile e che tutti dovrebbero installare.

Zoom condivide i dati con Facebook, ecco perché

Dicevamo che la condivisione dei dati tra Zoom e Facebook è frutto di una sorta di bug. Tutto dipende dal fatto che nel codice di Zoom è stato integrato un SDK (Software Development Kit, un blocco di codice precompilato per implementare funzioni standard) scritto da Facebook. Tale SDK serve per permettere di loggarsi su Zoom con il proprio profilo Facebook. Il problema è che tale SDK è implementato male, perché comunica a Facebook i dati dell’utente anche se quest’ultimo, non avendo un profilo sul social, non ha fatto l’accesso con i propri dati Facebook. La soluzione trovata dagli sviluppatori di Zoom era l’unica possibile: rimuovere dal codice l’SDK spione e scrivere da zero la parte dell’app necessaria a fare il login su Zoom tramite il profilo Facebook (se ce l’hai).

Quali dati comunica Zoom a Facebook

L’allarme relativo alla condivisione dei dati tra Zoom e Facebook non è affatto esagerato, perché tra i dati condivisi c’è un po’ di tutto e c’è molto che dovrebbe restare privato. Se usiamo Zoom, infatti, Facebook verrà a sapere che dispositivo abbiamo, la nostra posizione geografica e persino il nostro operatore telefonico. Tutto questo, lo ripetiamo, anche se non abbiamo mai avuto un profilo Facebook. L’aggiornamento dell’app di Zoom, quindi, è fondamentale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963