Libero
MediaTek Fonte foto: MediaTek
TECH NEWS

MediaTek Dimensity 7000: il nuovo chip per smartphone medi

Non è ancora ufficiale il Dimensity 7000, ma lo sarà a breve e avrà dalla sua una costruzione raffinata e avanzata per sfidare i chip migliori

MediaTek è tornata sul panorama tecnologico più forte che mai. Il merito è della bontà della linea di chip Dimensity, che passo dopo passo hanno consentito all’azienda taiwanese di scalare la leadership mondiale. Gli smartphone con chip MediaTek sono sempre più numerosi, e probabilmente il Dimensity 7000 li renderà ancor più popolari.

Non è ancora ufficiale il Dimensity 7000, ma dovrebbe esserlo nel giro di poco tempo. Per vederlo in commercio invece bisognerà pazientare fino al 2022, ma a giudicare dalle voci che circolano il gioco dovrebbe valere la candela. La gamma chip di MediaTek fa ben sperare l’azienda per il futuro: c’è il recentissimo Dimensity 9000, destinato a misurarsi con il temibile Snapdragon 898, poi il Dimensity 7000 di fascia medio alta, il Kompanio 900T di settembre per i tablet, e il Pentronic 2000 sviluppato per equipaggiare le Smart TV di fascia alta. Una gamma completa, articolata e dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

MediaTek Dimensity 7000 realizzato a 5 nanometri

Secondo le indiscrezioni più recenti, il Dimensity 7000 di MediaTek è attualmente in fase di test, quindi il suo debutto dovrebbe essere questione di poco tempo. Si tratta di un chip realizzato nelle fonderie TSMC a 5 nanometri, un processo produttivo che fino al debutto del Dimensity 9000 – a 4 nanometri – era il più avanzato sulla piazza. Adesso non lo è più, ma farà comunque del Dimensity 7000 uno dei chip più efficienti in commercio, specie se rapportato alla fascia media del mercato.

Con il "fratello maggiore" il Dimensity 7000 condividerà l’architettura V9, la più recente messa a disposizione da Arm. Impossibile invece per il momento avere dei confronti prestazionali, dal momento che non ci sono informazioni sulla frequenza operativa del MediaTek Dimensity 7000, ma una buona notizia c’è già: sembra che offrirà il supporto alla ricarica rapida fino a 75 watt, una potenza di tutto rispetto per la fascia media.

MediaTek Dimensity 7000, quando arriva

Se da un lato, come detto, il chip migliore dell’azienda taiwanese, il Dimensity 9000 è già ufficiale e pronto a equipaggiare i primi smartphone nel primo trimestre 2022, per il Dimensity 7000 di fascia media i tempi sarebbero appena più lunghi. Probabilmente a causa della crisi dei componenti, MediaTek è stata chiamata a scegliere a quale dei due progetti dare priorità, e comprensibilmente sarebbe stato scelto di privilegiare il top di gamma Dimensity 9000.

Secondo i rumor, il Dimensity 7000 non sarà presentato prima di fine 2021, e comunque bisognerà attendere il nuovo anno per avere sul mercato i primi smartphone "motorizzati" dal nuovo chip medio di gamma dell’azienda di Taiwan, uno dei quali sarà, secondo i rumor, il potente Redmi K50 Gaming.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963