Libero
microsoft edge sincronizzazione smartphone Fonte foto: DANIEL CONSTANTE / Shutterstock
APP

Microsoft Edge, arriva la sincronizzazione con gli smartphone

Finalmente è possibile sincronizzare tutti i dati di navigazione, comprese le schede aperte, tra le versioni desktop e mobile di Microsoft Edge: ecco come si fa.

Per gli utenti di Microsoft Edge arriva una piacevole sorpresa. Grazie al nuovo rilascio, è possibile effettuare la sincronizzazione della cronologia e dei tab su tutti i device a disposizione, basta che abbiano a installato il browser basato su Chromium e un sistema operativo tra Windows 10, macOS o, per i device mobili, Android o iOS.

La notizia è stata diffusa in rete da The Verge, che ha inoltre specificato come tale feature starebbe arrivando pian piano su tutti i device, smartphone compresi, a partire da quelli presenti sul territorio del Regno Unito. Rilasciata solo poche ore fa, la versione aggiornata del browser comprensiva della funzionalità dovrebbe potrebbe essere disponibile per tutti i device coinvolti (anche in Italia) già nelle prossime ore. Si tratta dunque di un passo avanti particolarmente interessante, attraverso il quale Edge potrebbe arrivare allo stesso livello dei suoi competitori diretti, come Safari e Chrome,

Microsoft Edge sincronizzato con gli smartphone, come funziona

Per sfruttare completamente la nuova funzionalità è necessario abilitarla effettuando precedentemente l’accesso al proprio account Microsoft. Una volta attivate le due opzioni, è possibile navigare tra i tab aperti e sfruttare la cronologia del browser su tutti i device su cui è stato installato facendo login con le stesse credenziali.

Per verificare la presenza della funzionalità è possibile visitare il menu Impostazioni, selezionando successivamente Profili e Sincronizzazione. All’interno dell’ultima voce dovrebbero essere presenti le due voci. Se così non fosse, è necessario attendere ancora un po’ per ricevere l’ultimo aggiornamento.

Microsoft Edge sincronizzato con gli smartphone, una funzionalità molto attesa

La feature che comprende la cronologia di navigazione e la sincronizzazione dei tab aperti era già stata annunciata durante gennaio 2020, con la conferma da parte di Microsoft di portare su tutti i device il browser rivisto e corretto entro l’estate. I tempi, però, non vennero rispettati tanto da iniziare la fase di test solamente nel mese di novembre.

Stando però ai test in corso in questo periodo, tra le prossime novità in arrivo potrebbe esserci quella della riduzione di gruppi di tab tramite una sola azione, oltre all’introduzione di notifiche in caso di violazioni delle password salvate nel portafoglio del browser. Quest’ultima funzionalità, in particolare, andrebbe a ricalcare quanto introdotto di recente da Google sul proprio browser di punta, Chrome.

Ultima ma non meno importante, la possibilità di visualizzare un’anteprima dei risultati della ricerca direttamente nella pagina di atterraggio della ricerca per termine specifico. In questo modo diventerebbe possibile navigare all’interno dei risultati senza dover abbandonare la pagina contenente tutti i link corrispondenti alle chiavi di ricerca.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963