Libero
netflix film monaco sull'orlo della guerra Fonte foto: Frederic Batier/Netflix
TV PLAY

Monaco - Sull'orlo della guerra: tutto sul nuovo film Netflix

Dopo essere uscito in alcuni cinema il 5 gennaio, sbarca su Netflix il thriller di spionaggio diretto da Christian Schwochow e tratto da un romanzo di Robert Harris

Un nuovo thriller di spionaggio ambientato nell’Europa del 1938, alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale, sta per sbarcare su Netflix. Si tratta di Monaco: sull’orlo della guerra, film con la regia di Christian Schwochow e basato sul bestseller internazionale di Robert Harris.

La pellicola è stata distribuita in Italia in alcuni cinema selezionati il 5 gennaio, ma fra pochi giorni diventerà disponibile per tutti gli abbonati alla piattaforma di streaming. L’evento storico al centro del film è la Conferenza di Monaco, che si è svolta nella notte tra il 28 e il 29 settembre 1938. Durante l’incontro, che vide la partecipazione dei capi di stato di Francia, Regno Unito, Germania e Italia, si firmò un accordo per consentire alla Germania di annettere parte della Cecoslovacchia. A partire da questo evento il film racconta una storia avvincente di spionaggio e inganni.

La trama di Monaco: sull’orlo della guerra

Nel 1938 Adolf Hitler è intenzionato a invadere la Cecoslovacchia e in Europa rischia di scoppiare una guerra. Tutti sono alla ricerca di una soluzione diplomatica e pacifica.

Nasce da queste premesse la tesa Conferenza di Monaco. I protagonisti del film sono due ex amici che, lavorando ora per governi in opposizione, si ritrovano all’incontro dell’autunno del 1938, convocato con urgenza.

Si tratta del funzionario pubblico britannico Hugh Legat e del diplomatico tedesco Paul von Hartmann. I due finiscono loro malgrado al centro di una rete di sotterfugi politici e diventano delle spie per cercare di rivelare un segreto nazista.

Da quale libro è tratto il film

Il film è basato sulla trama del romanzo Monaco, pubblicato nel 2017 dall’inglese Robert Dennis Harris. La versione tradotta in italiano è del 2018 e ha come editore Mondadori.

Non è la prima volta che un romanzo di Harris diventa un film. Era già successo con Enigma, del 1996, da cui era stata tratta l’omonima pellicola nel 2001; con Archangel, pubblicato nel 1998 e adattato per il cinema nel 2005; e con Il ghostwriter (2007), diventato poi L’uomo nell’ombra diretto da Roman Polanski.

Il regista polacco naturalizzato francese ha diretto anche un altro film tratto da un romanzo di Harris, ovvero L’ufficiale e la spia, uscito al cinema nel 2019.

Il cast: chi recita in Monaco: sull’orlo della guerra

Nel cast del thriller, che dura 2 ore e 11 minuti, c’è Jeremy Irons, plurivincitore di Oscar, Emmy e Tony, che interpreta il primo ministro inglese.

Ci sono anche George MacKay (che interpreta Hugh) e Jannis Niewöhner (Paul), oltre a Sandra Hüller, Liv Lisa Fries, Augustus Diehl, Jessica Brown Findlay, Anjli Mohindra. Ulrich Matthes e Mark Lewis Jones.

Quando esce su Netflix il film Monaco: sull’orlo della guerra

L’esordio su Netflix del film Monaco: sull’orlo della guerra è atteso per il 21 gennaio 2022. Da questa data in poi, potrà essere visto in qualunque momento dagli abbonati alla piattaforma.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963