Libero
SCIENZA

Monete d'oro nascoste sottoterra: è il più grande tesoro mai visto

Una coppia ha scavato nel giardino di casa e ha trovato un tesoro di valore inestimabile, che potrebbe aumentare ancora dopo che verrà messo in vendita

Di solito quando viene riportato alla luce un tesoro preistorico o medievale poi entrano in gioco archeologi, scienziati, direttori di musei e autorità cittadine, che individuano la collocazione perfetta per questi oggetti in musei o sale espositive.

Ma cosa succede se il tesoro viene scoperto su un terreno privato? È quello che è successo a una coppia della Sierra Nevada, negli Stati Uniti, tra California e Nevada. Che ora ha deciso di mettere in vendita quello che ha trovato nel giardino di casa.

Un tesoro mai visto prima

Una decina di anni fa una coppia di sposi che vive sulle montagne della Sierra Nevada stava portando a spasso il cane nel grande giardino della villa in cui vivevano, quando hanno notato qualcosa di particolare che sbucava dal terreno: in quella zona intorno alla metà del 19esimo secolo vennero trovati alcuni giacimenti d’oro nei fiumi e nei campi, quindi migliaia e migliaia di cercatori d’oro di trasferirono lì, e alcuni fecero fortuna.

La coppia della Sierra Nevada è stata l’ultima ad approfittare di questa fortuna, perché nel loro giardino i due hanno trovato un barattolo in decomposizione pieno di monete proprio di quel periodo, tra il 1847 e il 1894. Ma non era l’unico: ce n’erano 8, per un totale di 1427 monete. Un tesoro che oggi vale 27.890 dollari, e che è la più grande scoperta di monete in un unico posto in tutta la storia degli Stati Uniti – così come questo è il più grande ritrovamento di gioielli nel bacino dei Carpazi.

Sono anche molto particolari: ce ne sono alcune da 20 dollari del 1866 coniate a San Francisco senza le parole "In God We Trust" sul retro, perché furono ufficialmente aggiunte alle monete solo qualche mese dopo.

Molte di queste monete erano in condizioni perfette, perché anche nel 1800 erano state pensate come tesoro, da seppellire e non usare mai: infatti non erano mai circolate in commercio. Un’altra ipotesi è che fossero soldi frutto di una rapina, quindi sepolti nel terreno con la speranza di poterli recuperare più tardi. Per anni la coppia ha difeso la sua identità e la sua riservatezza strenuamente, anche per evitare di trovarsi squadre di scavatori dilettanti nel giardino di casa.

Ora finirà in vendita

I 27.890 dollari di valore sono quelli stimati da antiquari e storici, ma non è detto che la coppia della Sierra Nevada si porti a casa "solo" questo. Sì, perché ora quel tesoro finirà in vendita, e partirà una gara tra collezionisti e gestori di gallerie per accaparrarsi così tante monete storiche, il cui valore inevitabilmente salirà.

La coppia ha deciso di continuare a rimanere anonima, e ha incaricato l’esperto e commerciante di monete Don Kagin di essere il loro rappresentante e intermediario durante la vendita. L’uomo ha stimato che la collezione nel suo intero potrebbe essere comprata anche per 10 milioni di dollari, in blocco o in singole parti.

Anche perché si tratta del ritrovamento di monete più grande di tutta la storia d’America: il precedente che si avvicina di più risale al 1985, ed è stato scoperto da un operaio in Tennessee. Valeva 4500 dollari, ed è stato venduto per un milione: la corsa all’oro degli Stati Uniti non è ancora finita, a quanto pare. Chissà che da qualche parte sotto terra siano nascosti anche gli altri grandi tesori che stiamo cercando.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963