mrs america serie tv Fonte foto: Tim Vision / Fx
TV PLAY

Mrs America: di cosa parla la nuova serie con Cate Blanchett

La miniserie con Cate Blanchett e tante altre attrici straordinarie racconta un pezzo di storia americana legata ai movimenti femministi. Ecco i dettagli

L’8 ottobre sbarca in Italia sulla piattaforma TIM VISION una delle serie tv più promettenti dell’anno. Si intitola Mrs America e vede come protagonista la famosa attrice e produttrice Cate Blanchett, presidente di Giuria internazionale dell’ultima edizione del Festival del Cinema di Venezia.

Il contenuto racconta un momento topico della politica mondiale, che ha avuto ripercussioni in tutto il mondo: quello in cui viene proposto l’Equal Rights Amendment (Era), cioè un provvedimento costituzionale che ratifichi l’uguaglianza tra uomini e donne. Dopo la prima proposta avvenuta nel 1923 è stato approvato dal Congresso nel 1971 ma mai ratificato. La serie tv racconta proprio come è nata la richiesta, quali sono stati gli ostacoli e i movimenti sociali coinvolti. La mini-serie tv prodotta da Fx per Hulu vede come protagoniste donne che combatterono su fronti contrastanti, in particolare la determinata e feroce Phyllis Schlafly.

Mrs America: la trama

Mrs America è stata scritta da Dahvi Waller, autore di altre serie di successo, tra cui Mad Men e Desperate Housewives. Fotografa le varie sfaccettature del movimento femminista. Da una parte troviamo Phyllis Schlafly (Cate Blanchett) che incarna la donna conservatrice americana, madre, moglie e con l’ambizione di entrare nel Congresso, dall’altra le attiviste.

È apparentemente fredda e glaciale, ma ha anche lei i suoi crolli e le crisi, che la attraversano e sono interpretate brillantemente da Blanchett. Siamo davanti ad una serie tv ricca di spunti di riflessione e con significati profondi, non bisogna quindi fermarsi all’apparenza.

Tutto ruota attorno alla proposta dell’Equal Rights Amendment (Era) e al dibattito che si forma attorno ad esso. Mrs America si rivela una serie apparentemente anti-femminista ma in realtà racconta quanta strada si è fatta e quanta ancora ce n’è da fare.

Cast di Mrs America

Il cast è composto da figure importanti del piccolo e grande schermo. Accanto alla protagonista Phyllis Schlafly, interpretata da Blanchett, troviamo altre attiviste realmente vissute: Gloria Steinem (interpretata da Rose Byrne), Shirley Chisholm (Uzo Aduba), Bella Abzug (Margo Martindale), Jill Ruckelshaus (Elizabeth Banks), Alice Macray (Sarah Paulson) e tante altre.

Ogni puntata è dedicata alla prospettiva di una delle donne protagoniste dell’attivismo: ogni personaggio ha la sua personalità, le sue convinzioni, dubbi e contraddizioni. Così si riesce a ritrarre il mondo femminista con tutte le sue sfumature.

Un’altra caratteristica della serie è che la maggior parte della narrazione nasce da episodi reali, studi e documenti storici, solo una piccola parte è frutto di fantasia. Ci sono quindi anche storie sconosciute che hanno contribuito a fare la storia. Mrs America ha quindi tutti gli ingredienti per sorprendere, interessare, appassionare e far riflettere il pubblico: un tema importante, una scrittura forte, un ottimo cast e un’ambientazione studiata nei particolari.

Come accennato, le prime 2 puntate sono trasmesse dall’8 ottobre, le successive usciranno ogni giovedì: il tutto su TIM VISION.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963